Women F1rst – Un’altra, storica, prima volta

di Federica Zicchiero |

Domenica 24 marzo le Juventus Women giocheranno per la prima volta allo Stadium. Sarà una sfida importantissima in chiave Scudetto, perché l’avversaria è la Fiorentina, staccata di un solo punto in classifica. Ma, soprattutto, sarà una giornata indimenticabile per le ragazze bianconere e storica per tutto il movimento femminile italiano, in crescita ma ancora lontano dai risultati raggiunti in altri paesi.

Non si tratta di una prima assoluta, perché già lo scorso dicembre uno stadio di Serie A maschile (la Dacia Arena di Udine) aveva ospitato una partita del campionato femminile. Anche in quel caso, protagonista fu la squadra bianconera, ospite del Tavagnacco (0-2 per le Juventus Women).
Quello di domenica, però, sarà un evento storico in virtù dell’affluenza e della visibilità garantita dal marchio Juve. Lo Stadium sarà pieno o quasi, straripante di tifosi juventini. Nel momento in cui scrivo (venerdì 22) i biglietti staccati sono già 30.000. Siamo ancora lontani dai 61.000 biglietti di Atletico Madrid-Barcellona di domenica scorsa nel campionato femminile spagnolo, ma siamo sulla strada giusta. L’obiettivo della società bianconera è di raggiungere il tutto esaurito. La Juventus sta pompando molto l’evento, facendo leva sia sulla gratuità dei biglietti sia su un massiccio battage sui social media.
Di ieri è il video promozionale con le giocatrici e coach Guarino. Molto bello ed emozionante.

Come ammette con sincerità Cristiana Girelli, sarà una partita da ricordare. Per loro in campo, per la prima volta a giocarsi una sfida Scudetto in uno stadio prestigioso e strapieno dopo anni di campetti con vista tangenziale. Per noi sugli spalti, con tante persone che si avvicineranno per la prima volta al calcio femminile. Sarà una giornata di calcio, di gioia, di emozioni destinata a entrare nella storia del movimento femminile italiano. Godiamocela tutta.