Dove si vince l’ottavo scudetto consecutivo

di Giacomo Nannetti |

Per la matematica bisognerà ancora attendere”. “Il Napoli può ancora arrivare a 90 punti”. Sono settimane che sentiamo Allegri ripetere queste parole ai ragazzi per tenere alta l’attenzione, ma dopo la sconfitta dei campani ad Empoli le cose sono cambiate. I partenopei, vincendole tutte, al massimo potranno raggiungere quota 87 e ai bianconeri, considerati gli scontri diretti a favore (3 a 1 a Torino e 1 a 2 a Napoli), basterà quindi conquistare altre 2 vittorie avendo già 81 punti. Ma quando e contro chi la Juve potrà festeggiare la conquista dell’ottavo titolo consecutivo?

L’ipotesi più semplice, e più accreditata, è quella che vedrebbe Chiellini & Co. vincere matematicamente il tricolore a Ferrara contro la Spal, alla 32esima giornata. Per far sì che i bianconeri possano avere la certezza matematica del titolo contro la Spal il prossimo 13 aprile devono prima battere il Milan nel prossimo turno e poi conquistare i 3 punti sul campo emiliano.

Un’altra possibilità è rappresentata dall’eventualità di raggiungere quota 87 nel turno di Pasqua il 20 aprile, allo Stadium contro, udite udite, la Fiorentina. I bianconeri, vincendo contro i toscani, e non avendo conquistato 6 punti nelle due gare precedenti, potrebbero festeggiare dinnanzi a chi farebbe di tutto pur di non vederli celebrare titoli, come i tifosi viola.

A pensarci bene, sembrerebbe quasi il massimo festeggiare lo scudetto in faccia ai viola di fronte al nostro pubblico, eppure c’è un’altra possibilità che sarebbe ancor di più appagante per noi e frustrante per chi ci guarda: trionfare in casa nero-azzurra. È infatti in programma il derby d’Italia alla 34esima giornata, precisamente una settimana dopo Juventus-Fiorentina. Non è un sogno, né un’utopia, ma è una possibilità nella malaugurata ipotesi in cui i bianconeri stecchino due partite tra Milan, Spal e Fiorentina. Se i campioni d’Italia non dovessero riuscire a raggiungere quota 87 nei 3 match che precedono Inter-Juve, allora una vittoria (o un pari nel caso in cui la Juve arrivi all’incontro a quota 86) in casa dei più acerrimi nemici significherebbe scudetto nella tana degli eterni rivali. Sarebbe veramente un finale da Oscar.

In un campionato dominato dall’inizio alla fine, sono proprio queste date magnetiche a rendere ancor più speciale questo titolo mai realmente in discussione. Tra le seguenti possibilità quale ritenete la più goduriosa?  La gioia di festeggiare uno scudetto già alla 32esima giornata ancor prima del ritorno con l’Ajax? L’eventualità di farlo all’Allianz davanti a tutti noi contro i viola che ancora pensano al 4-2 griffato Giuseppe Rossi? Oppure diventare campioni d’Italia nel covo degli eterni rivali sempre più vicini a Beautiful che ad una squadra di vertice?