Il vero fuoriclasse di questa Italia è Antonio Conte (e bravo Tavecchio!)

di Antonello Angelini |

Le furie rosse sono state fermate. Nel migliore dei modi. Giocando benissimo e sprecando molto, troppo. Ho temuto una partita stile Bayern–Juventus , perché quando sbagli troppe volte il colpo del KO poi spesso paghi. Anche qui un arbitro partigiano ha rischiato di rovinare la partita. Non comminati almeno 5 gialli e un rosso alla Spagna. Ha permesso tutto da una parte e pochissimo dall’altra. Il turco era lo stesso arbitro della finale Juventus –Barcellona a Berlino che ignorò un rigore solare di Alves su Pogba di fatto togliendo la possibilità a Buffon e soci di battere i mostri sacri.

Attesissimo Morata, ha deluso. Tutta la Spagna ha deluso, soprattutto a causa del capolavoro tattico di Antonio Conte, il vero fuoriclasse di questa Italia. Pressing, attenzione totale, il 3-5-2 che sino all’uscita di un De Rossi bravissimo ha tenuto perfettamente. La difesa la conosciamo è quella dei pentacampioni d’Italia. Il resto una accozzaglia di giocatori che hanno trovato un gruppo unito e giocano davvero assieme. Hanno attaccato molto ed in maniera intelligente, concluso tanto e realizzato purtroppo pochissimo. Pensate che il più dotato tecnicamente era la riserva della prima Juve di Conte e gioca oggi a Bologna. Valore 6-7 milioni di euro. Forse la Juve se lo dovrebbe riprendere. L’ ultima volta all’Europeo era la finale ed era stata la più netta sconfitta dell’Italia da quando seguo il calcio (1980). I segnali dell’impresa c’erano tutti. Conte e le sue parole, la coccinella, il gruppo e gli sguardi. Adesso, dopo i campioni d’Europa ci attendono i campioni del Mondo. Con la Spagna la tradizione era per loro, con la Germania per noi. Ci sarà da fare un altro miracolo. Ma Conte lo può fare.

Qualche piccola cosa si può ancora migliorare. Eder sbaglia troppi gol, Motta è il più scarso ed ha rischiato anche questa volta di rovinare la partita facendosi cacciare via. Squalificato con la Germania non ci sarà. Bravissimo De Sciglio. Altro che vorrei alla Juve. Dei 4 dietro non parlo nemmeno. Buffon salva il risultato su Piquè. Parolo non male. Darmian entra e fa il suo. Peccato non sia entrato Zaza. Il suo senso della porta sarebbe servito forse a chiudere prima il match.

Italiani maestri di tattica. Che bello vedere questa nazionale giocare così. Pensate se Conte avesse avuto Marchisio-Verratti o gli uomini di qualche mondiale o europeo fa. Penso ai giocatori dell’Italia di Vicini e Maldini con Conte allenatore e non con due allenatori mediocri. Ma basterebbero Marchisio-Verratti e una punta forte. Accontentiamoci di quel che vediamo.

Devo fare un mea culpa. Ho fatto troppe critiche a Pellè. Quello contro la Svezia fu irritante questo invece molto bravo.

Ad oggi Conte e la sua nazionale sono andato oltre alle più rosee aspettative. Bravo Tavecchio ad aver insistito su Conte. Abbiamo criticato Tavecchio spesso e volentieri, ma su questo punto ha vinto di già. Se poi Conte dovesse fare il secondo miracolo contro la Germania sarebbe come aver vinto l’Europeo.