Un tocco all'Improvviso: J-Hospital

di Toccoditacco |

Con quella faccia un po così, quell’espressione un po’ così che abbiamo noi che abbiamo perso a Genova..
Ok, perso si è perso, e pure male. E quello di per sé potrebbe essere il problema minore.
Ma dopo la disastrosa trasferta in terra ligure, oltre alla crisi di gioco continua la maledizione degli infortuni in casa bianconera. Altri due, per giunta nello stesso reparto, la difesa, tanto per non farci mancare nulla.
La società intanto corre ai ripari.
In attesa di muoversi sul mercato di Gennaio ha cambiato all’ultimo minuto la sede della cena di Natale. Si terra’ direttamente alla clinica Fornaca di Torino.

Ma vediamo nel dettaglio la situazione infortuni in casa Juve.

DYBALA– L’argentino, infortunatosi a Milano nella sfortunata trasferta con i rossoneri, sembrava sulla via di ritorno 20 giorni fa. Poi lo staff medico si è accorto che le lastre erano quelle robe nere e bianche e che andavano lette al contrario e che mancavano ancora 3 settimane di attesa.
Ora se non viene fuori che aspetta un bambino, potrebbe essere convocabile per Sabato.
TEMPI DI RECUPERO-Pochi giorni, il tempo di finire la modalità carriera a Fifa 2017.

BONUCCI– L’eroe dei due mondi. Colui che ha chiuso il discorso qualificazione in Europa all’84° e riaperto il campionato al 2° a Genova.
Dopo il tocco di tacco (riproduzione riservata, ci sentiremo tramite legali) mancato su Rigoni, l’infortunio muscolare spingendosi generosamente in avanti.
Giornatona eh, Bonnie?
TEMPI DI RECUPERO-Troppo,troppo lunghi. Juve-Roma senza Bonucci è come la cena di Natale senza i parenti.Molto triste.

DANI ALVES– L’unico giocatore al mondo capace di frantumarsi una gamba e vedersi fischiare fallo contro da Mazzolentus.
Lui poi, che apriva le birre con una rovesciata.
Incredibile il presunto fallo fischiato in un contrasto su Rigoni (sempre lui, dopo Bonucci. Tutto quello che tocca Rigoni lo trasforma in risonanza magnetica)
TEMPI DI RECUPERO-Nel prossimo video su Istagram.

BARZAGLI– A furia di tenersi la difesa sulle spalle, una di queste ha fatto crack.
E senza il muro la differenza si sente,eccome.
TEMPI DI RECUPERO– Preghiere tutti i giorni affinché possa tornare per la Supercoppa.

PJACA– Su Pjaca (specie dopo essersi presi gli sberleffi dello staff medico croato, non esattamente il top al mondo, per dire) i medici non intendono più sbilanciarsi.
Preferiscono attendere l’esito dell’autopsia.
(Si scherza eh Marcolino, torna presto che ci servi come il pane.)
TEMPI DI RECUPERO– Dalle 2 settimane all’eternità.

LEMINA-Il francese, che sarebbe dovuto essere il sostituto di Pogba al centro del campo, risulta invece essere il sostituto di Vidal in centro a Torino.Tra locali e carrozzieri infatti per ora i conti sembrerebbero tornare, lo scarto di guadagno risulterebbe minimo.
Il responso medico non lascia presagire nulla di buono: gli hanno messo le ganasce alle ruote della macchina parcheggiando sul marciapiede.
TEMPI DI RECUPERO– 2-3 settimane secondo i medici,un paio di notti per recuperare le sbornie secondo i baristi più esperti.

HERNANES-Terribile il responso medico dell’ultima visita: risulta pienamente recuperato e convocabile per la partita di Sabato contro l’Atalanta.
TEMPI DI RECUPERO– Lentissimi, se parliamo di recupero palloni a centrocampo.