Un Tocco all'Improvviso (3) – Dal Paradiso al #MoriremoTutti

di Toccoditacco |

Dite la verità: delusi per il mezzo passo falso di mercoledi vero? Ma dopo aver visto InterRoma e Mil..(ah no) in Europa League non vi sentite già un filo meglio?
Quindi, visto che non siamo AFFATTO ossessionati dalla Coppa (nooo!) e che, puntuale come un rigore alla Roma, Campionato e Coppe sono tornate dopo l’odiosa sosta estiva, ecco una breve sintesi dei fatti salienti dell’ultima settimana:

ATALANTA-TORINO  2-1
La notizia del giorno in casa granata è il debutto in porta di Joe Hart, numero uno della nazionale inglese. La conseguenza è il boom di telespettatori di oltremanica per una gara di Serie A, pronti con birrozza in mano a seguire le imprese del portierone esiliato da Guardiola. Risultato: ora milioni di Inglesi si chiedono se addirittura Sportiello non abbia parenti a Londra o Manchester per poterlo naturalizzare.

MILAN-UDINESE  0-1
In un San Siro desolatamente vuoto (strano, pensavo che un centrocampo Sosa-Poli-Montolivo-Bonaventura richiamasse migliaia di spettatori entusiasti) ennesima brutta figura dei rossoneri.
Circolano voci riguardo parole pesanti di Montella verso la squadra. E la parola pesante era appunto SQUADRA…
Polemiche anche tra i tifosi per l’ingresso in società di parecchi ex esponenti dell’Inter, ma non ne vedo il motivo. Già in campo da anni hanno ormai i rossoneri hanno preso le sembianze e i risultati dei nerazzurri. In ottica futura il Milan cerca di blindare il contratto di Donnarumma, in attesa che Donnarumma blindi la porta del Milan. Chiusi per lutto, anzi…Closing per lutto!

ROMA-SAMPDORIA  3-2
Higuain: 3 gol in 3 partite
Rigore alla Roma: 4 in 3 partite.
Amici Capitolini, aspetto un rigore al 93mo alla Juve esattamente così, per potere riparlare di sistemi, sudditanza, stadi di proprietà e moviola in campo..peccato non ci sia più il massimo esponente del teorema del “Palazzo”, De Sanctis (che tra l’altro, appena uscito dal grande raccordo anulare, ha provato l’ebrezza del primo posto in classifica in Francia, al Monaco).
Dato statistico: Alla Roma non hanno assegnato un rigore solo in una Domenica, casualmente era quella della sosta delle Nazionali.

GENOA-FIORENTINA  rinviata
A Genova appena piove salta la partita, è la 378ma volta da quando è stato costruito Marassi dai mondiali ’90. E per tutte le 378 volte non ha mai arbitrato l’eroe di Perugia, Collina.

PESCARA-INTER  1-2
Partita dall’esito scontato tra una squadra non abituata ai grandi palcoscenici, che ha goduto di una insperata vittoria a tavolino e che lotterà per salvarsi fino all’ultimo con un allenatore alle prime armi chiaramente inesperto.
Dall’altra parte l’ottimo Pescara di Oddo.
Interisti che hanno giocato logori dell’esultanza infrasettimanale: pesavano i festeggiamenti per il ricorso negato dal TAR alla Juventus.
Ora per i nerazzurri testa e cuore alla gara di Sabato contro la Juventus. Ci sono solo 3 giorni per preparare lo striscione “Mai stati in B”

JUVENTUS-SASSUOLO  3-1
Gara chiusa in 27 minuti dall’asse Higuain-Pjanic, i nuovi innesti della Signora.
Stranisce che i due, appena lasciate le rispettive squadre a suon di insulti e maledizioni, abbiano trascinato la loro nuova squadra al primo posto, situazione provata a volte nelle loro precedenti squadre, ma mai a Maggio..
(Ma poi, non capirò mai questa voglia di vincere trofei, guardate Totti. Cosa c’e di più bello che continuare a tirare rigori fino a 40 anni e prendersi le ovazioni personali dalla curva?)

CALCIO INTERNAZIONALE
MANCHESTER UTD-CITY 1-2
Mourinho perde il derby con Guardiola e se la prende con l’arbitro…aaaaw, tra qualche anno..speriamo che Suning lo riporti a casa Piangina!
Primi problemi anche per Pogba in Inghilterra:no, non la prestazione oscena in campo, il Francese ha ben altri problemi: non sa che filtro usare per la sua ultima foto su Instagram.

JUVENTUS-SIVIGLIA  0-0
E’ stata la classica partita dove puoi prendertela con la sfiga, il mercato, il turnover, la mentalita’, il gioco, gli avversari, l’arbitro, il tifo e dove miri prendi giusto.
Partita troppo strana da giudicare, occasioni ne abbiamo anche avute ma la palla non voleva entrare..
Sto facendo un commento serio? Caspita avete ragione, lasciamo perdere, passiamo invece a magnificare chi in Europa i risultati pesanti li sigla subito: la fantastica Roma che migliora a vista d’occhio e ormai becca il rigore giornaliero dopo soli 3 minuti (e becca anche gol nella 32° delle ultime 33 gare in Europa: L’EUROPA SIAMO NOI!), l’Inter che -Crosetti dixit- si dimostra in campo Europeo una vera Big dominando per lunghi tratti la superpotenza Beer Sheva (è chiaramente il nome di una squadra di fantacalcio di tifosi milanisti ubriaconi, dai!) soccombendo solo per sfortuna e infine ancora Mou e Paul Pogba, che impegnati in casa del Feyenoord riuscivano anche lo stesso anche lì a protestare con l’arbitro il primo e a vendere 5 milioni di magliette in un solo giorno il secondo. Il risultato? E’ solo un optional, un blah blah.