Te quiero Morata S.p.A

di Antonello Angelini |

E’ arrivato il momento di riscattare Morata. Magari offrendo a Florentino altri soldini. Il Real vuole Lewandowski . E la recompra di Morata sembra più lontana. Come nel mercato azionario, le azioni si acquistano quando sono basse e le azioni “Morata spa” non sono mai state così basse. Per me Morata è un grandissimo giocatore, basta dargli fiducia e ruolo. Giovane, potente, dribbling e tiro. Manca ancora di freddezza sotto porta, non è un cecchino. Ma tra lui e Dybala potremmo stare a posto per un bel po’. Chiunque sa un po’ di calcio e non si ferma ad un gol sbagliato o realizzato conosce le potenzialità di questo giocatore. Basta con il dargli addosso da parte di tifosi beceri. Morata è il mio genere di centravanti. La potenza esplosiva della sua corsa, la resistenza alle spallate e anche quel suo tirare da posizioni impossibili come a Manchester. E ha anche un contratto di 5 anni a solo  2.5 milioni netti, cosa che non guasta. Poi si troverà un modulo perfetto per lui e  Dybala . Ma è giovane e deve sentirsi amato e apprezzato. In questo il ruolo di Allegri e del pubblico sarà importantissimo. Abbiamo aspettato per anni pipponi strapagati alla Giovinco, non perdiamo una occasione per un talento del genere. E a Morata io sarò sempre molto grato per aver segnato tutti i gol pesanti sia l’anno scorso che quest’anno.

Te Quiero Alvaro Morata.