Si sta svegliando Rabiot ?

di Roberto Nizzotti |

In questo periodo ci sono giocatori che stanno dando segnali di crescita nella Juve, e uno di questi è Adrien Rabiot che possiamo definire, probabilmente, ad oggi la delusione della stagione per il potenziale a disposizione e non del tutto.

Le qualità tecniche si conoscono (precisione nei passaggi pari al 91% con il 70% di dribbling riusciti), ma è nella fase di non possesso che sta dando buoni segnali.

Per citare alcune statistiche difensive (fonte Wyscout), nelle ultime 3 gare ha registrato un 476% di duelli difensivi vinti, un 50% di duelli palla contesa vinti, il 92%di palloni recuperati nella metà campo avversaria e 7 falli, valori

La crescita che l’ex PSG sta avendo è poi rafforzata sia dalla fiducia di Sarri, che lo ha lanciato da titolare nelle ultime 3 gare, sia dagli stessi compagni visto il numero di passaggi ricevuti è sempre in aumento, gara dopo gara

Passaggi ricevuti da Rabiot vs il Bologna (23)

 

Palloni ricevuti vs il Lecce (27)

 

Palloni ricevuti vs il Genoa (31)

 

I valori che stiamo leggendo, e che possiamo confutare guardando le partite, raccontano di un Rabiot applicato, più inserito nel contesto tattico e ambientale, non più corpo estraneo sul rettangolo verde come lo ricordavamo.

Ok, non è che ora sia diventato un fenomeno, e gli avversari non erano certo  corazzate, ma i problemi Rabiot li aveva mostrati soprattutto contro queste squadre fisicamente toste e tatticamente sfiancanti.

Speriamo che la crescita continui e che possa essere un valore aggiunto nel finale di questa assurda stagione. Poi, quando il mercato riaprirà i battenti, vedremo se Rabiot e la Juventus percorreranno ancora la stessa strada oppure se si separeranno.