L’Allianz Stadium in prima fila nella lotta al Covid19

di Giorgia Ruggiero |

Da sabato 14 novembre, è operativo il nuovo hotspot per tamponi rapidi creato dalla Juventus nel parcheggio dell’Allianz Stadium a Venaria. La società bianconera ha messo a disposizione l’area in collaborazione con la Regione Piemonte e il comune di Torino.

L’hotspot sarà operativo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14 con l’obiettivo di effettuare 500 test al giorno e accelerare in questo modo le verifiche di eventuali positivi al Covid. Inizialmente, però, sono 120 i tamponi che potranno essere effettuati al giorno.

Il tutto sarà gestito come un drive in. La struttura è stata pensata per alleggerire il lavoro dei medici di medicina generale che stanno riscontrando difficoltà nel prenotare tamponi per i propri pazienti.

In caso di necessità il cittadino si dovrà rivolgere al medico di medicina generale e dopo uno screening telefonico si deciderà se optare per un tampone molecolare o rapido. In caso di tampone rapido, il medico potrà prenotare il posto attraverso una piattaforma digitale e il paziente si dovrà presentare in automobile al drive-in.

In un momento complicato come quello che si sta vivendo e con gli stadi chiusi al pubblico, si è deciso di rendere disponibili per la comunità gli spazi adiacenti agli impianti.


JUVENTIBUS LIVE