Se Higuain fa come Altafini

di Simone Navarra |

Torna Gonzalo Higuain. Con un ruolo alla Josè Altafini: un po’ di panchina, qualche tempo passato solo in palestra a cercare una condizione e una decina di partite da sostituto, con una manciata di quelle decisive, che fanno la storia. Gonzalo potrebbe rilanciarsi, dare un senso definitivo alla sua storia di cannoniere, che non può certamente fermarsi all’Europa League conquistata con il Chelsea e con una parte da comprimario di lusso. “Ha pagato il trasferimento da Torino e dalla Juventus sul piano psicologico”, dicono gli esperti di mercato. La mezza stagione al Milan è stata una specie di di viaggio all’indietro anche se chi ha preso il suo posto non ha fatto molto meglio di lui alla lunga.
Gonzalo è un cugino non troppo fortunato. Perché quelle due stagioni in maglia bianconera, tanti goal e quel percorso in Champions che tutti ricordiamo, non bastano, non soddisfano. E se tornasse di nuovo alla Juve, come ha fatto Buffon, potrebbe completarsi quel binomio che ballò poco con il Real e pochissimi giorni con Allegri, quello tra il ‘Pipita’ e Cr7. La figura di Maurizio Sarri, un po’ papà ed il resto educatore, potrebbe servire da garanzia. Con la riduzione dello stipendio, un ingaggio spalmato – come si dice in gergo – si potrebbe quadrare il cerchio. In campo internazionale, inoltre, serve esperienza e ‘garra’ al momento giusto. Il ‘Pipita’, c’è da scommettere, ha il rancore giusto per continuare a vincere.
Tornando alla figura ed al peso di Altafini bisogna ricordare che è tradizione della Juventus prendere degli attaccanti che sembrano bolliti e farli tornare micidiali. La memoria, adesso, corre da Boninsegna a Mandzukic. E proprio il Marione croato e con la faccia da guerrigliero potrebbe essere il sacrificato da un possibile, eventuale, ritorno di Higuain. Certamente anche quel piccolo fenomeno di Moise Kean dovrebbe andare a far esperienza lontano, visto che un’altra stagione in retrovia sarebbe senza dubbio vissuta male. Gonzalo ha, però, l’istinto del killer. Quello che si paga 100 milioni o quasi. Saperlo a disposizione, con una squadra che gioca ‘avanti’ e con riferimento Cristiano Ronaldo sarebbe veramente fenomenale. Bisogna vedere se accade. Ma se succede ci si potrebbe veramente divertire.

JUVENTIBUS LIVE