Ieri Ronaldo ha detto che: ecco una cosa che i soldi non possono comprare [8]

Inutile negarlo, dal 16 luglio la nostra vita è cambiata. Da quella data Ronaldo mi parla quasi ogni giorno. In questo diario cerco di riportare tutto quello che mi dice.

 

– Cantando sotto la doccia ho già vinto numerose volte Sanremo,

ha detto Ronaldo uscendo dal box e infilandosi le infradito con il logo CR7, l’accappatoio con il logo CR7. Quindi ha preso la cintura di stoffa e se l’è portata alla bocca, come fosse un microfono.

– Sentite questa, la intono sempre alla mia Georgina al telefono, quando non siamo vicini:

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore, e tu sei lontana, lontana da meee! 

Vi ricordate chi la cantava? Sergio…

Pietro: – Ramos!

– Ma no, Sergio Endrigo.

– Ah già, è vero.

Poi Cristiano si è vestito (camicia bianca, cappellino blu, occhiali da sole) e siamo passati a prendere Georgina per accompagnarla a fare un giro nel centro di Milano. Ma dopo pochi passi, li hanno riconosciuti.

– Che ti dicevo? Una semplice passeggiata con la mia fidanzata e un amico, senza che nessuno si accorga di noi. Ecco una cosa che i soldi non possono comprare. Ma questo è il prezzo che devo pagare. Comunque, sopportabile.

Così ci siamo rifugiati nella nostra libreria preferita in Piazza Piemonte, un posto decisamente più tranquillo di Via della Spiga. Ci siamo nascosti nel settore di Fantascienza. Ronaldo ha firmato qualche autografo, poi ha deciso di comprare quel piccolo libro arancione.