ASKJVTB: Riusciremo a colmare il gap economico con le altre big europee? E come?

di Juventibus |

Volevo chiedere, a chi è più informato tra gli autori/collaboratori di jvtb, quali sono i progetti a lungo termine della società ? In quale posizione rispetto alle potenze oggi considerate inarrivabili ci si aspetta di essere tra 5-10 anni ?
Con un sistema calcio come quello attualmente presente in Italia è utopistico pensare che si possa ridurre il gap oggi presente? Grazie, 2Lam0


Andrianopoli: Io penso che per quanto la Juve possa mettersi d’impegno, provare ad aprire nuove strade e inventarsi nuove idee, da sola non riuscirà mai a colmare il gap economico con le squadre più ricche. Questo perchè le due voragini che ci dividono rispetto al duopolio spagnolo e alle principali squadre di Premier, vale a dire i diritti tv e il merchandising, non sono colmabili con lo sforzo di un singolo. Sono settori in cui vai forte se il contesto in cui ti muovi è forte, unito e riconosciuto; il “brand Juve” non puó crescere più di un tot se il “brand serie A” è debole; e ad oggi il brand serie A è ai minimi storici: dirigenti ridicoli, stadi in genere fatiscenti e mezzi vuoti, e tutti gli altri problemi che ben conosciamo. Quindi il gap tra Juve e United, per dire, non potrà essere colmato senza che la Lega Serie A colmi il suo gap con la Premier League. La soluzione alternativa, quella di entrare nella famosa superlega, risolverebbe tutti i problemi: in un contesto del genere il fatturato andrebbe ad allinearsi con i club più ricchi in tempi brevi.

Scarpa: Io credo che la questione A debole=Juve fatturato basso venga sconfessata dal Bayern, che prende pure meno di diritti TV ma fattura più di noi.

Andrianopoli: Il Bayern è un caso a parte, anche perchè è il fiore all’occhiello della regione più ricca e produttiva della nazione più ricca e produttiva del mondo. E comunque la Bundesliga sarà pure poco appetibile mediaticamente, ma commercialmente le maglie della Bundesliga le trovi ovunque, nei negozi sportivi e non in giro per il mondo; è più facile trovare una maglia dello Stoccarda o del Bayer Leverkusen che della Roma o del Napoli, se sei all’estero. Perchè la Bundesliga sa vendersi meglio.

Scarpa: Se hai decine di milioni di supporters e centinaia di milioni di gente che segue il calcio e conosce la Juve, l’unica è sfruttare la brand awareness alta diversificando il business visto che l’attuale biz è già al massimo. La brandizzazione di Hotel sta per farla anche Ronaldo, mentre il Manchester United ha un solo hotel, poi ceduto.

Ricchiuti: Non ci sono quattrini, Agnelli procurasse linee di credito sennò non lo votano. Al momento è solo un rompicoglioni.

Scarpa: Chiaro che la strada è quella Ferrari, come il parco tematico a Dubai. Hai un mercato spaventoso in Cina, in Australia, in Oriente. Se apri J-Hotel o J-Park attingi ad un bacino di nuovissimi tifosi di calcio cinesi che non se ne fottono nulla di Juve, Inter o Milan, gli piace la cosa in sé! Gli 80mila spettatori in Indonesia ti fanno aprire gli occhi. Come i ragazzini europei/cinesi che sbaverebbero per avere fast food e parchi tematici con NBA o NFL.

Corsa: Non dimenticate lo stadio: quello delle altre big fattura più del nostro, spesso anche molto di più. Siamo costretti ad aumentare e di molto il commerciale, o trovare fonti di introiti alternativi.

Andrianopoli: La Ferrari è nel “campionato” più importante e più conosciuto del mondo. La Juve no. Se la Ferrari uscisse dalla F1 e si mettesse a correre, non so, nel mondiale rally o solo nel circuito endurance, il suo appeal commerciale crollerebbe; pur essendo “la Ferrari”. Un parco tematico, un ristorante o anche solo una catena di negozi è un progetto che costa un sacco di soldi e di tempo; non ce la fai a farlo tu da solo come Juve, lo deve fare la Serie A.

Scarpa: Si ma la Champions basta. La Superlega non la faranno mai perchè gli inglesi si opporanno, loro perderebbero soldi per la Premier. Agnelli vuole gli stadi altrui perchè é un idealista e sognatore. Ma alla fine, inciderebbero poco se i diritti TV li maneggiasse sempre l’amico di Galliani…

Corsa: La teoria è giusta, Francesco. Contesto forte, individualità forte. Ma non sempre è così. In Spagna non c’è alcun “modello” o contesto migliore del nostro: il marchio “Liga” non è che sia granchè, la gente vede solamente le partite del Barca e del Real e le altre non se le filano nemmeno gli spagnoli, gli stadi sono vecchi, molti club stanno fallendo, ci sono scioperi di continuo, stipendi arretrati non pagati, eccetera. E’ solo quelle due prendevano fino a quest’anno 140 milioni di euro di diritti tv e il Valencia 40, e le altre meno ancora. In questo modo, vanno sempre in UCL e prendono altri 50-60 mln l’anno mentre le altre no. Loro diventano potenze mondiali in regime di mancanza di concorrenza e delle altre non se ne fotte nulla nessuno. E’ stato così per anni, hanno distrutto il giocattolo e reso fortissime due società che dieci anni fa fatturavano meno di noi (Barca) o poco più (Real). Da allora entrambe sono sempre arrivate nei primi 3 posti, sempre in Champions, sempre al massimo dei ricavi. Così cresci anche se attorno a te hai il vuoto. Realisticamente, nonostante la “difficoltà” maggiore di una contrattazione dei diritti tv più collettiva ed equa, l’unico modello cui potremmo aspirare è proprio uno simil-Liga, con un aumento costante dell’egemonia in Italia in modo da creare un solco simile a quello delle due spagnole col resto delle spagnole, assicurarci la UCL in eterno e crescere brutalizzando le altre. Perchè sperare che ci si trasformi in un modello Bundesliga o meglio ancora in un modello Premier è assolutamente utopistico. Ma li avete visti i personaggi che governano il calcio italiano? Dai… Pensiamo a vincere. Potrebbe e dovrebbe bastare per migliorare sempre più. (mamma sto diventando ricchiutista!!)

Ricchiuti: Esatto, Antonio. Vincere sul campo e pararsi fuori.

Andrianopoli: Sì ma quella strada è complicata: devi vincere sempre E sbatterti come un cane fuori dal campo; se invece sei in una lega che funziona, i tuoi ricavi lievitano senza che tu debba fare niente. I Lakers vendono e stravendono in Cina, come in Indonesia; ma del marketing dei Lakers in Cina se ne occupa l’NBA, non se ne occupano i Lakers.

Scarpa: Non puoi copiare il modello Lega americana. Devi andarci da solo! Cinesi e altri devono pensare: calcio-italia-Juve! Stop! Calcio-Europa-Champions>Barca/Real/Bayern/Juve. Stop! Affidarsi alla Lega è utopia. Andiamo da Soli!!!

Corsa: la Premier ci ha messo 15 anni per diventare la Premier, non un anno. Noi siamo all’anno 0. Anzi, nemmeno, perchè non si è nemmeno preso coscienza del problema nè si vuole fare nulla per rilanciarsi come movimento. Basta che ci siano i soldi dei diritti tv e tutti contenti, figurati!

Andrianopoli: Ho capito Sandro, ma non è facile; non è che vai in Cina, apri due hotel e così automaticamente ti cascano in mano 300 milioni all’anno. È un lavoro durissimo, devi avere decine di persone che ci lavorano a tempo pieno, e decine di milioni di euro da investirci.

Scarpa: Parlo di un progetto decennale. Ora J-Village, punto. Poi certo, devi aprire in Europa est o oriente, non puoi aprire un J-Hotel a Napoli! In Cina renderanno obbligatorio il calcio a scuola.. c’è un mercato spaventoso che nn puoi curare solo un tour estivo e i social (curati malissimo all’estero tra l’altro). Il solo Pogba fa vendere più all’estero di una finale di Champions.

Corsa: Servono entrambe le cose: giocatori vendibili (come immagine, dico) e finali di Champions.

Scarpa: I ragazzini cinesi mettono maglie di Chicago Bulls o LA Lakers e nn se ne fottono nulla di chi ha vinto l’anno scorso

Corsa: Le mettono perchè sono franchigie che hanno vinto 6 e 16 titoli, non mettono mica la maglia dei Bobcats 🙂

Andrianopoli: Le mettono perchè vincono; le trovano nei supermercati perchè ce le porta la NBA.

Scarpa: Perciò dicevo modello Ferrari, Made in Italy, Food italiano. La Ferrari da quant’é che non vince? Eppure se apri un MacLaren Park a Dubai non se lo fila nessuno…

Corsa: non è solo da quanto non vinci, ma anche quanto hai vinto nella tua storia. Il mito Ferrari è nei 16 titoli costruttori. E’ nella sua storia vincente. Poi se non lo vince da 7 anni resta un mito che non vince da 7 anni, ma pur sempre mito.

Scarpa: Se aspettiamo che Beretta venda la A nella GDO asiatica… la Juve deve fare tutto da sola, come ha fatto -benissimo- con Adidas: x ogni maglia Real una maglia Juve!

Andrianopoli: I cinesi o gli indonesiani non si possono mettere maglie della Juve se la Juve a- non ha i top slot in televisione, perchè se li è accaparrati la Premier e quindi Leicester-Wolverhampton passa in prima serata e Juve-Inter in seconda. b- nei negozi trova roba dello Stoccarda e non della Juve. Perchè distribuire il tuo materiale in giro per il mondo ti garantisce un ottimo ritorno sul lungo periodo, ma intanto ha un costo enorme, per iniziare.

Scarpa: Appunto, più mito italiano della Juve non c’è! Guarda il Milan, 5 anni di pena ma un cinese che spende lo trova cmq!!

Corsa: Chi avrebbe trovato il Milan? 😁

Andrianopoli: Non è cinese e per ora non ha tirato fuori un euro 😁

Scarpa: Un cinese che spende volevo dire un ragazzino cinese che compra la maglia 🙂 aahaha

Corsa: Ma tanto non lo si vuole davvero. Aprire al mercato asiatico, dico. No, perchè significa giocare Juve-Napoli alle 12.30. Significa giocare a Natale, e a Capodanno, e alla Befana.

Andrianopoli: E tutte le partite a orari diversi. BEN VENGA. E in culo agli ultras che protestano.

Corsa: Da noi i primi a protestare per l’orario sarebbero gli allenatori e i presidenti, gridando al complotto e portando il conto…

Scutiero: La domanda è: se la Juve vince la CL contro il Barcellona, che cazzo ce ne frega del discorso? O no? 😁

Andrianopoli: La risposta è: per arrivarci da favorito o non da underdog, questo è l’unico discorso che conti. 😁

Scutiero: Quando siamo favoriti, la perdiamo

Corsa: Mettiamola così: il fatturato serve per vincere la UCL. Se la vinciamo anche senza va bene uguale. 😂😂

Scarpa: Cmq non stiamo bene noi. Dovremmo parlare di rigori e Sky juve!! Ad ogni modo. Sintesi: modello Premier irraggiungibile, superlega non fattibile, modello Liga si può fare se almeno il Milan spende e compra dei top, se no unica strada modello Bundes, cioè Bayern. Se il Milan prende l’Ibra di turno, magari un Ibra vs Pogba lo piazzano prima di Leicester-Southampton.. aldilà degli accordi blindati con la Premier 🙂

Corsa: Scarta il modello Bayern. Ci mancano la Bundesliga, gli stadi, LE LEGGI e i soldi loro. Facciamo che vinciamo, sentite a me (e speriamo non mi legga nessuno).

Momblano: Non si può vincere per sempre.

Corsa: Ecco, bravo. Tanto lo vince il Napoli: ieri si so’ abbracciati e noi no. Altro che fatturati e cinesi… le cose serie!