La visita di Elkann, gli indizi su Allegri e su Paratici

di Mauro Bortone |

allegri

Tutto porta all’Allegri bis: è quanto evidenziato dagli interventi nella puntata pomeridiana di Boom Boom sul canale twitch di Juventibus, con la presenza di Luca Momblano, Colpo Gobbo, Edoardo Mecca, Daniele Longo, Mirko Nicolino e Francesco Savio.

Ieri, come rivelato da Luca Momblano, ci sarebbero stati dei movimenti alla Continassa, soprattutto dati dalla presenza di John Elkann. Su Allegri, avvistato anche oggi a Torino, il giornalista di Telelombardia, ha precisato che il tecnico è stato a Torino per tredici giorni consecutivi nell’ultimo mese, prima di tornare a Livorno e poi rientrare ancora nel capoluogo piemontese: «Attualmente non ho notizie certe da gente vicine ad Allegri ma una fonte endogena, interna alla Juventus dice che la storia di Allegri non è un’invenzione giornalistica ma un’ipotesi reale».

Ma il giornalista lega il futuro di Allegri a quello della dirigenza: «Fabio Paratici – ha aggiunto – ha sempre meno possibilità di rimanere alla Juventus la prossima stagione». Per il giornalista di Blogo.it e Willamhillnews.it, Nicolino: «È difficile che Nedved e Paratici proseguano la propria avventura alla Juventus».

Ha poi aggiunto di aver avuto un segnale positivo, dopo tante smentite, per un ritorno di Allegri alla Juventus.

Il possibile cambio di management sta aprendo diverse ipotesi: una è quella di un clamoroso ritorno di Beppe Marotta, per taluni, in tandem con Antonio Conte. Sul punto Momblano ha precisato: «Antonio Conte non tornerà assolutamente alla Juventus neanche se tornasse Beppe Marotta, tra di loro non c’è sicuramente un gran rapporto: è risaputo che a giugno Marotta avesse preso Allegri come allenatore dell’Inter, poi la società e Conte hanno deciso di andare avanti insieme».

Su Marotta, Momblano ha rivelato di aver da tempo segnali di un tentativo di smarcamento dall’Inter, ma di non avere risposte su un ritorno alla Juve: il giornalista non esclude nessuna ipotesi. Anche Nicolino ha detto la propria su Marotta: «Attualmente non ho riscontri sul suo ritorno, ma non escludo nulla perché anche Marotta è molto preoccupato sul suo futuro».

Momblano ha poi affermato che esista un altro allenatore diverso da Allegri su cui avrebbe qualche notizia: «Credo, invece – ha detto -, che purtroppo sia troppo tardi per pensare a un arrivo di Giampiero Gasperini alla Juventus». In base all’approdo della Juve in Champions, poi, sempre secondo Momblano, le probabilità di Allegri alla Juve si alzerebbero notevolmente.