Grandi ritorni e i pensieri di Chiellini: «Vicino ad annunciare l’addio»

di Mauro Bortone |

Il contratto di Dybala, il futuro di Chiellini, le voci di mercato e soprattutto i “grandi ritorni” per la Juventus di Andrea Pirlo che riprenderà il suo percorso subito dopo la pausa per le Nazionali: sono i principali temi emersi nella puntata odierna di Boom Boom con Luca Momblano e i suoi ospiti (Leomina, Calo Calcio e Mattia Demitri).

La prima “bomba” del giornalista è quella che riguarda il capitano Chiellini, al momento fermo per l’ennesimo infortunio della sua carriera: «Da quello che mi arriva da Torino – ha raccontato – è molto vicino all’annunciare l’addio a fine stagione, se non a livello ufficiale o formale, quanto meno alla società. Il suo sogno era quello di poter giocare un altro Mondiale, ma oggi l’orizzonte si chiude con la speranza di arrivare all’Europeo come ultimo step di carriera».

Momblano ha anche chiarito che Chiellini resterà all’interno della Juventus: con che ruolo si capirà, però, solo più avanti, quando probabilmente saranno manifeste le sue intenzioni.

Per quanto riguarda, invece, i rientri del dopo sosta, attenzione puntata su Alex Sandro, che potrebbe rappresentare una valida alternativa sia sulla fascia che nell’impianto della difesa a tre, sebbene gli ospiti della trasmissione abbiano espresso più di una perplessità sull’atteggiamento del brasiliano, non ritenuto pienamente affidabile. Discorso diverso, invece, per l’altro big che torna arruolabile ovvero De Ligt.

Dinanzi ai timori di molti utenti sulle condizioni fisiche dell’olandese, Momblano ha chiarito di aver ricevuto dalle proprie fonti rassicurazioni sul centrale: «Mi dicono di dati impressionanti di De Ligt che si sta allenando. Paradossalmente sotto il profilo atletico potrebbe essere più avanti di Dybala. Certo gli manca la confidenza col pallone e con una partita vera, ma atleticamente è a posto».

Qualche passaggio è stato dedicato anche ai nomi di mercato, a partire da Dominik Szoboszlai, centrocampista ungherese di appena 20 anni in forza al Salisburgo, su cui ci sarebbe gli occhi anche del Real Madrid e che, stando alle fonti di Momblano, Zidane avrebbe chiesto al suo staff di visionare attentamente; l’altro nome caldo resta quello di Manuel Locatelli, sebbene le sue prestazioni sia col Sassuolo che con la Nazionale potrebbero ulteriormente alzare il suo prezzo e rendere l’affare complicato.

Su Bernardeschi e sull’interessamento del Milan (con o senza scambio con Calhanoglu con plusvalenze reciproche), Momblano ha spiegato: «Il Milan ha fatto avance seria con Bernardeschi su indicazioni di Pioli: offrono un contratto simile alla proposta del Lione con circa 700mila euro netti in meno all’anno ma con l’estensione di cinque anni di contratto. Il giocatore ha aperto a soluzioni che possano garantirgli una continuità in squadra». Escluso, invece, qualsiasi possibile accordo con Sergio Ramos, in uscita dal Real Madrid.

Infine, capitolo Dybala, terzo calciatore atteso tra i “grandi ritorni” del dopo sosta e reduce dalle critiche post Lazio. Sulla vicenda contratto, Momblano ha evidenziato che non ci sono appuntamenti nelle prossime settimane per parlare del rinnovo di contratto: «Questo – ha aggiunto – non significa che non si possa tenere vivo un rapporto, soprattutto con i mezzi tecnologici a disposizione nel 2020. Del resto Paratici ci ha detto prima della partita di Cesena contro lo Spezia che la discussione finirà col lieto fine».


JUVENTIBUS LIVE