Tutti i record dei 9 anni di dominio Juventus in Serie A

di Valerio Vitali |

record juventus

Negli ultimi 9 anni di dominio Juventus in Serie A, i record da registrare sono moltissimi. Chi lo avrebbe mai pensato prima di quella stagione 2011/2012? Forse davvero nessuno, nemmeno il più ottimista dei bianconeri, o il più lungimirante, Andrea Agnelli. Fu il presidente a scegliere Conte e poi Allegri dando il via ad una striscia di scudetti vinti che tutto il calcio italiano non vedrà mai più realizzarsi.

Partendo proprio da quella stagione così incredibile e irripetibile a livello di emozioni trasmesse, andiamo a vedere quali sono stati i record di quella Juventus. Innanzitutto un intero campionato di Serie A vinto da imbattuti (cosa successa prima di allora solo a Milan e Perugia nella storia del calcio italico). Anno questo in cui la squadra di Conte subisce solamente 8 gol in tutte le trasferte stagionali. Una fortezza.

Difesa che nel corso di questi 9 anni è stato il vero e proprio punto di forza. Tra il 2014 e il 2016 infatti la Juve subisce solo 20 gol in Serie A, un’enormità assurda da pensare per chiunque. Sempre nel 2016 allo Stadium subiamo solo 6 gol in tutto l’anno solare. Per capire pero’ la grandezza nei numeri della Juventus non si puo’ non sottolineare due statistiche: i 102 punti della stagione 2013/2014 e i 4 double di fila (scudetto e Coppa Italia) targati Massimiliano Allegri, arrivato a sfiorare il triplete in ben due occasioni nel 2015 e nel 2017.

Non solo reparto arretrato pero’. L’attacco bianconero negli anni ha rappresentato un ‘quid’ di notevole levatura che, nel corso delle stagioni, ha visto una crescita potenziale sia nei nomi che nella qualità. Portando alcuni dati, possiamo vantarci delle 44 gare di fila in gol (2018) o delle 28 trasferte consecutive nello stesso anno in cui la Juve ha sempre trovato il modo di bucare la rete delle avversarie. Anno solare incredibile quel 2018, che ci ha visto protagonisti con 101 punti.

Protagonisti anche tutti gli allenatori che hanno contribuito a rendere gloria a questa striscia di record della Juventus in Serie A. Dapprima Conte, poi Allegri e infine Sarri. Tutti tecnici preparati che, in momenti diversi della crescita e dello sviluppo della squadra e del club, hanno contribuito in maniera notevole ai successi juventini. Da rimarcare fortemente il record di 5 scudetti vinti sotto l’egemonia Allegri, così come i 61 anni e 200 giorni in cui Sarri si è laureato Campione d’Italia, rendendolo l’allenatore più anziano a vincere il tricolore. Anche Pirlo è riuscito a entrare nella storia grazie alle 13 gare da imbattuto all’esordio, cosa mai successa prima d’ora nel campionato italiano.

In questi 9 anni e 3281 giorni la Juventus è stata la costante delle nostre vite. Tra momenti più o meno belli ha rappresentato quella stella polare che ci ha fatto esultare, gridare, smaniare. La bellezza delle vittorie, unite al vanto di poter andare in giro sempre a testa alta, altissima per quasi un decennio sono tutti aspetti da non sottovalutare e che, forse, in molti hanno dato per scontato in queste stagioni.

Torneremo con nuovi record e l’emozione sarà ancor più grande.

Fino alla fine.