Marko Pjaca merita l’ultima possibilità

di Valerio Vitali |

marko pjaca

Marko Pjaca nei pensieri di Andrea Pirlo nella rosa della Juventus 2020-2021. L’attaccante esterno croato, arrivato a Torino nell’estate 2016 vuole giocarsi le sue chance. Le ragioni tecnico-tattiche ci sono tutte e la prova contro il Novara in amichevole ieri ha dato ottimi spunti in questo senso. Certo, non è stata una gara probante come una qualsiasi partita di Serie A o di Champions, ma le sensazioni propendono per un voto positivo.

Non solo il gol, ma anche movimenti e presenza all’interno del match. Per Marko Pjaca, sempre troppo sfortunato a causa stop fisici (e non) potrebbe essere questa la stagione del rilancio? Vista anche la pochezza di esterni alti a sinistra come vice Cristiano, la risposta potrebbe essere un sì. Dopo i ripetuti infortuni che ne hanno bloccato la crescita, l’ala croata non è più riuscita a viaggiare su quegli standard di rendimento che hanno convinto 4 anni fa la dirigenza Juve a puntare su di lui.

Sia in Germania con lo Schalke, che a Firenze, così come all’Anderlecht le sue prove non sono state buone, tutt’altro. Ma la “cura Pirlo” e la rivitalizzazione di un progetto che vede coinvolti molti giovani potrebbe dargli un grosso aiuto. Nell’idea di 3-4-3 o di 3-4-1-2 ci sarebbe poi la componente tattica che giocherebbe in suo favore. Pjaca come unica possibile valida alternativa a CR7 tatticamente parlando. Un calciatore che predilige posizionarsi largo a sinistra, con possibilità di rientrare a tirare con il destro. Tutte componenti che messe insieme dipingono un quadro ottimo che pero’ deve aggiungersi ad una condizione atletica da Juventus. Le possibilità per entrare in pianta stabile nella rosa della Juventus 2020-2021 ci sono tutte. Spetta solo a lui (e allo staff medico) giocarsi le sue chance.


JUVENTIBUS LIVE