Paulo Dybala e l’apocalisse scongiurata

di Marco Rogério |

Minuto 77, sinistro magico di Dybala: 1-1!
Minuto 79, ancora un sinistro da fuori area, di Alex Sandro, respinta di Guilherme (chi?), tap-in vincente di Dybala: 2-1!

Rimonta e vittoria.

Ve lo ricordate tutti il film Sliding Doors, no? Quello con Gwyneth Paltrow nel ruolo di Helen…
Ok, immaginate… Minuto 77, sinistro da fuori di Dybala: palo! Due minuti dopo, tiro di Alex Sandro, pallone alle stelle. Mancano 10 minuti. Entra Bernardeschi, ci prova anche lui, ma niente. Higuain, Ronaldo, non si passa… Finisce 1-0, vince la Lokomotiv con gol di Miranchuk. Altro colpo clamoroso dei russi che si portano a 6 punti nel girone, a +2 sulla Juve, con il ritorno da giocare a Mosca.
La Juve è stata sconfitta in casa da Howedes, Corluka, Joao Mario, Krychowiak ed Eder, quello del Portogallo mai più visto dopo la finale degli europei. Battuti da una squadra di scarti! Abbiamo perso nonostante il 68% di possesso palla, 791 passaggi, 28 tiri totali e 11 corner. Assurdo.

Il girone si complica in modo inspiegabile. Da un ipotetico +4 a un -2. 4 punti in 3 partite di Champions e Sarri è già in bilico. Se usciamo ai gironi scoppia l’apocalisse.
Avevano ragiono loro: Rabiot acquisto inutile, de Ligt sopravvalutato, Bentancur bello ma non balla, Dybala mai decisivo, Higuain inutile in Europa, Ronaldo ormai vecchio. Paratici ha sbagliato tutto, deve dimettersi!
L’apocalisse bianconera, siamo tornati ai tempi di Conte e ci tocca l’Europa League.

Minuto 77, basta un piccolo particolare, un tiro dentro o fuori. Un gol, una reazione. Un dettaglio da poco, che ti fa vincere o… perdere la metropolitana, come successo a Helen.
Sono passati anni, quindi, non possiamo parlare di spoiler. Chi ha visto Sliding Doors ricorderà che Helen in entrambi gli sviluppi della storia scoprirà che il fidanzato la tradisce, perderà un figlio e conoscerà James. Insomma, gira e rigira, le cose si ricollegano e vanno come devono andare. Molto probabilmente, anche in caso di sconfitta contro la Lokomotiv, la Juve avrebbe rimesso le cose a posto nelle partite successive. Ma…

Nel dubbio, grazie Paulino e grazie Alex Sandro! Apocalisse scongiurata. Boom!


JUVENTIBUS LIVE