La figura mitologica del parametro zero

di Juventibus |

Il 2021 si avvicina, manca davvero poco ed è imminente l’apertura della finestra di calciomercato invernale che darà il via alle danze di quello che possiamo definire ormai l’argomento preferito di ogni tifoso, e come prevedibile da qui ai primi di febbraio non si parlerà d’altro.

Luca Momblano, figura di riferimento sul calciomercato per il tifoso juventino, ha parlato oggi a nella puntata di Casa Juventibus di qualcosa che ormai sappiamo da anni fare gola ai vertici della Juventus: la figura mitologica del parametro zero. La Juventus infatti pare non sia attiva solo sul fronte Pogba, calciatore per il quale la società bianconera ha sempre dimostrato un particolare interesse, viste anche le ultime vicende sul fronte Manchester. Sembra infatti che la passione di Fabio Paratici per i cosiddetti colpi a parametro zero continui ad essere feroce e rappresenti ancora una volta un’ottima strada da percorrere, viste anche le particolari condizioni con cui le società devono necessariamente fare i conti causa pandemia.

Quest’anno come non mai, sottolinea Luca Momblano in diretta, la lista dei giocatori in scadenza nel 2021 è lunghissima e fa gola ad ogni società attiva sul mercato. A guardare la lista di chi va in scadenza l’anno prossimo si può ben capire perché la Juventus non si farà sfuggire l’occasione, se si dovesse presentare, di accaparrarsi qualche giocatore.

Fabio Paratici ha già puntato gli occhi su David Alaba, anche in vista di un eventuale addio a fine stagione del capitano Giorgio Chiellini e per dare un po’ di respiro ad un Alex Sandro che ha dimostrato di essere un po’ fragile dal punto di vista fisico.

Ma tra i nomi della lista ce ne sono molti altri che, già in passato, soprattutto nella scorsa stagione di mercato sono stati associati alla Juventus, come Arkadiusz Milik e Oliver Giroud, i quali potrebbero andare via a gennaio anche a costi molto bassi, in quanto in scadenza entrambi il 30 giugno. La Juventus probabilmente monitora la situazione delle due punte e se si dovesse presentare l’occasione potrebbe fare un tentativo per un vice Morata.

Gianlugi Donnarumma, Hakan Calhanoglu, Memphis Depay (su quest’ultimo la Juventus valuta un eventuale acquisto già a gennaio) e tanti altri nomi di una certa rilevanza del calcio europeo in scadenza a giugno, molti dei quali hanno anche già comunicato alle rispettive società di voler andare via. Chissà che non ce ne sia qualcun altro di cui non abbiamo idea e che la Juventus sta seguendo sottotraccia com’è solita fare.

Attenzione però a non incappare nel tranello sottolineato oggi da Katia Nicotra a Casa Juventibus, ovvero quello degli ingaggi particolarmente elevati a dei giocatori sui quali si è risparmiato sul prezzo del cartellino e che complicherebbe poi eventuali cessioni future, nel caso in cui i giocatori in questione non rendano a dovere, un problema, quello delle cessioni, con cui la Juventus sta facendo i conti.

Manca davvero poco e presto sicuramente ne sapremo di più.


JUVENTIBUS LIVE