PAGELLIBUS / Young Boys-Juve 2-1: Wild boys e grazie Valencia

di Willy Signori |

Szczesny 6
Prende freddo, tanto, intuisce il rigore, scava una buchetta nella sabbia del campo.

Cuadrado sv
Vede le brutte e saluta la cumpa.

Rugani 6
Siede al volante e guida la difesa nella serata in cui Allegri decide di tenere fuori il giocatore più importante della rosa (nome Giorgio cognome Chiellini) e lo scudiero Leonardo scende dal carro e si perde per le vie di Berna.

Bonucci 3
Vede la sabbia e la testa gli parte subito in modalità vacanza. Il clima avrebbe dovuto suggerirgli che quello che stava calcando era un campo da calcio e non una bianca spiaggia delle Maldive. Il migliore alleato per i gialli di Berna.

De Sciglio 6
In mezzo ad alcune imprecisioni, non sempre per causa sua, cominciamo a vedere sempre più regolarmente la personalità di questo ragazzo.
Per chi è ancora sveglio, per chi non ha voglia o non può dormire, per chi vuole sapere di più questa notte di Mattia De Sciglio.

Bernardeschi 3
Manco più i corner batte bene. Se gli mettete un giacchetta di pelle nera è pronto per fare la comparsa nel remake del video di Thriller. Almeno gli zombie veri fanno paura, il chierichetto carrarino manco quello.

Bentancur 6,5
Nel brodino insipido di stasera Rodrigo è sempre il pezzone di formaggio.

Pjanic 3
Un altro perso chissà dove che speriamo abbia toccato il picco più basso della sinusoide.

Douglas Costa 6,5
In mezzo ad uno spartito suonato coi piedi il brasiliano è una delle poche note giuste, sopratutto il secondo tempo.

Mandzukic 4
Si aggira per la metà campo avversaria con la stessa grinta con cui i mariti vagano per i centri commerciali di sabato pomeriggio.

Cristiano Ronaldo 2
Ottima idea mandare il sosia scarso in Svizzera però poteva sceglierne almeno uno capace di stoppare il pallone. Ci mette la voglia ma è impreciso e annulla il gol di Dybala. Si è giocato il jolly al momento buono, consoliamoci così…

 

Alex Sandro 6
A parte la falciata che causa il rigore una prestazione discreta, considerando che passa in 2 minuti dal bivaccare in panchina al caldo al correre al freddo polare.

Emre Can 6
Sta tornando, passo dopo passo, senza correre. Poco poco, piano piano, come piace a noi.

Dybala 7
Entra nel vivo ed è l’unico o uno dei pochi a capire cosa fare. Due traccianti da lontano bucano la porta (perché questo è 100% Paulo Dybala), per fortuna CR7 prova a intervenire solo la seconda volta.

 

Allegri 2
Preparata male, giocata peggio.
Non esistono attenuanti possibili per una prestazione così scoglionata se ti chiami Juventus Football Club e vuoi dare un segnale forte in Europa:
Il campo, il freddo, la sfortuna, i mercatini di Natale, la Svizzera, il pullman che era rimasto senza benzina. Avevamo una gomma a terra. Non avevamo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non ci aveva portato il tight. C’era il funerale di nostra madre! Era crollata la casa! C’è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa nostra! Lo giuro su Dio!
Ci ha baciato la fortuna e noi l’abbiamo buttata nel fango… speriamo non si vendichi.