PAGELLIBUS / Valencia-Juve 0-2: Granito bianconero

di Willy Signori |

pagellibus

Szczesny 6,5
Tanta cagnara valenciana ma poca roba nel suo specchio. Sicuro tipo cassaforte. Perla finale.

Cancelo 7
La nostra fascia destra non è mai stata così sicura. Quando perfezionerà la fase difensiva sarà di livello top mondiale, ma già stasera il secondo tempo è stato strepitoso, insuperabile. Se si esclude la parentesi Dani Alves era dai tempi di Torricelli (i piedi magari non sono gli stessi…) che non avevamo un terzino destro così.
Non è Cancelomania, è religione Cancelo.

Bonucci 6,5
Cresce col crescere dello spessore delle partite. In Europa è più pugilato selvaggio e nel conto si perde un paio di volte l’avversario ma gestisce alla molto bene il resto.

Chiellini 7
Sangue e arena, partita da benda in testa, insuperabile.

Alex Sandro 6,5
Stretto coi 2 centrali, si lancia in avanti ma con l’occhio sempre dietro.
Avete presente la parabola del buon samaritano? Lui è il figlio che rimane a casa.

Khedira 3
“He’s a real nowhere man
Sitting in his nowhere land
Making all his nowhere plans for nobody”
Preziosissimo quando sventa la minaccia a 2 metri da Neto

Pjanic 6,5
Segna 2 rigori oggettivamente pesanti e importantissimi, si concede alcune leziosità pericolose.

Matuidi 6,5
A sinistra nel centrocampo a 3 o in mezzo con Can il suo apporto non cambia. Recupera palloni, torero esperto nell’arena del Mestalla.

Bernardeschi 7,5
Prestazione mostruosa nel primo tempo, con gli equilibri ancora intatti. Giocatore di carattere, da Juve. Tutto ciò che è prato oltre la metacampo è territorio suo, affronta l’avversario, mette palloni in mezzo, buono il dialogo con CR7.
Rincula col passare del tempo, apprezzabile.

Mandzukic 4,5
Nel primo tempo si nota per qualche pallone perso e una mezza rovesciata che avrebbe potuto significare un -6 per il portiere, se solo si fosse giocato a svedese (o tedesca). Invece la spara alta e non va manco in porta. Almeno tenesse un pallone tra i piedi, manco quello. Almeno si buttasse in mezzo quando arrivano i palloni, manco quello.

Cristiano Ronaldo 4
Ci sarebbe molto da dire sul valore emblematico del giocatore più forte del mondo (o uno dei due più), più vincente in coppa dei campioni tra quelli in attività, che viene a giocare nella squadra più iellata di tutta la competizione e dopo mezzora della prima partita viene espulso, tra l’altro ingiustamente. In pochi secondi la sintesi migliore della nostra storia.
E per fortuna che Agnelli aveva fatto cacciare Collina…
What else?
PS deve darsi una calmata pure lui, sarà il millesimo murillo che ha incontrato in carriera e altri mille lo aspettano.

 

Emre Can 6,5
Sarà che il confronto con l’altro tedesco è impietoso, ma quando entra lui è come passare dal Tavernello al Barolo.

Douglas Costa 5
È un periodo così sfigato che se gli rubano l’auto la utilizzano per andare a rubare in casa sua.

Rugani sv

 

Allegri 7
Partita strana, Juve solida.
Non è colpa sua se la prima mezz’ora i giocatori decidono di fare meta coi piedi, ma il dominio sul Valencia è parso evidente e la gara poteva chiudersi nel primo tempo.
Il rosso di CR7 è stata una mazzata ma la Juve non si è scomposta. Granito.