PAGELLIBUS / Porto-Juve 0-2: Marko, Dani Espirito Santo

di Willy Signori |

Buffon sv
Serata tranquilla, momento più emozionante l’incontro finale con Casillas.

Alex Sandro 8
Eccelle sul lato difensivo, domina su quello offensivo dove manda al bar chiunque provi a fermarlo.
Mette 11 cross sui 30 totali, tutti con un senso. Quando è in palla è inarrestabile, immarcabile, imperdibile e qualsiasi altro aggettivo che finisce in -ile vi venga in mente.

Chiellini 5,5
Inizio con un paio di sbavature, 2 retropassaggi da aritmia cardiaca. Se la cava col mestiere e col fisico contro un attacco tiepido.

Barzagli 6,5
Controlla placido la sua zona, nei momenti tranquilli si fuma anche un sigaro, tanto chi lo inquadra? il pallone è sempre di là.

Lichtsteiner 6,5
Non si chiedono miracoli (i primi 5 minuti con Dani Alves al suo posto parlano da soli) ne cross dritti. Tutto il resto viene messo sul piatto, con grinta e applicazione. Con “la fame” tanto cara ai Tacchinardi di tutto il mondo. Grazie alla sua tigna che lo svizzero si guadagna il secondo giallo di Telles, quello che forse era “maybe” giallo per qualcuno, ma consente alla Juve di farsi 3/4 di gara in 11vs10.

Pjanic 7,5
Di punta e di fioretto, prova anche a interdire nelle rare occasioni in cui c’è bisogno, senza consumare energie preziose. Disegna palloni che manco col compasso. A suo agio, tutto qua.

Khedira 6,5
Ordinato, preciso, halmo, come piace al mister. Il gol che sfiora alla fine sarebbe stato un giusto premio.

Mandzukic 4
Chi l’ha visto? Io no. Nemmeno la grinta a salvarlo stasera, però queste sono le partite col copione scritto per lui, ma se manda il sosia…

Dybala 5,5 
É un periodo che sarebbe sfortunato pure per calimero. Pali su pali. Ogni tanto sparisce perso dentro ai fatti suoi, ma questo non è il RoxyBar. Lo aspettiamo anche 100 anni, ma non vediamo l’ora di ritrovalo.

Cuadrado 5 
Corre e si sbatte. Ma se bastasse questo saremmo tutti campioni da Juve. Come spesso gli accade prende la decisione sbagliata sul più bello, come un ragazzo che dopo una serata di preliminari riaccompagna a casa la bella.

Higuain 6
Si guadagna la sufficienza correndo dietro a qualsiasi cosa sia in movimento. Arretra a dare una mano a centrocampo, stasera che i 3 dietro di lui giocano a nascondino. Tutto a lui tocca fare… gli manca solo di finire come Christian Meyer nel video di “servi della gleba”.

 

Pjaca 7
La qualità non si discute. Questo vogliamo da lui: a parte il gol che è una chicca di inserimento e prontezza, ma poi mette in confusione la difesa del Porto che fino a quel momento aveva spento tutti i fuochi bianconeri. Ben arrivato Marko; la strada per la titolarità è intrapresa.

Dani Alves 7
Si prende il palcoscenico in 60 secondi, come gli attori famosi nelle sitcom americane, entra con l’applauso, gol. Lo scambio che porta al 2-0 col cross di Alex Sandro è l’orgasmo del tifoso, la liberazione dopo anni di Motta e DeCeglie, la consapevolezza che val bene aver sofferto così tanto.

Marchisio sv

 

Allegri 6,5
Primo test per il 4231 europeo, superato con lode.
L’espulsione di Telles per assurdo complica le cose come il gol a freddo della Longobarda: il Porto si chiude e gli spazi spariscono, lui reagisce predicando calma in modo quasi deludente. La Juve gioca al trotto da passeggiata tra i boschi con possessi palla da percentuali bulgare (alla fine fa 77%) fino alla saetta di Pjaca. Una partita dai 2 volti perché fino ad allora sembrava di essere davanti ad una occasione sprecata e che l’allenatore dal nome trinitario ce l’avesse incartata alla perfezione facendo virtù delle proprie disgrazie.
Veniamo ai cambi: vecchio dilemma, azzeccate le sostituzioni o formazione iniziale sbagliata?
La seconda no, ma è certo che Pjaca e Dani Alves, gol a parte, rappresentano 2 upgrade pazzeschi a questa formazione. Mandzukic, ormai è assodato, verrà sostituito solo se si dovesse rompere una gamba, ma non è detto… Stasera avrebbe meritato il croato di uscire invece di Cuadrado.
Vince il mister, vince la partita, vince la querelle Bonucci e si prenota per i quarti.
La squadra è con lui, le munizioni sono armate e questa è la notizia migliore di serata.