PAGELLIBUS / Manchester Utd-Juve 0-1: Morning Glory

di Willy Signori |

pagellibus

Szczesny 6
Un solo mezzo patatrac sul palo di Pogba, poi guanti immacolati.
This is the one

Cancelo 6,5
Devastante quando si lancia all’attacco come gli indiani nei film western. Stasera un po’ troppo impreciso dietro con alcuni errori.
Atmosphere

Bonucci 7
Martial annullato.
Champagne supernova

Chiellini 7
Si mangia uno che ricorda per stazza lo Shaquille O’neal attuale. Queste sono le sue partite dove segna il territorio come un cane e ringhia a chiunque si avvicini.
I wanna be adored

Alex Sandro 7
Perfetto, la fascia sinistra è chiusa per lavori in corso e lui dirige il cantiere. Rashford e Young hanno poco da fare.
You make me feel brand new

Bentancur 7
Gestisce l’azienda per un’ora abbondante, dinamico, sveglio, coraggioso con la palla. Cala vistosamente a un quarto d’ora dal traguardo.
This charming man

Pjanic 7,5
Dominatore totale del centrocampo, doma chiunque gli passi accanto, scherza i rossi manco fosse il centrocampo del Piacenza.
Transmission

Matuidi 6,5
Rude su Pogba, lo tiene a bada tipo torero ma senza prendere cornate.
Wonderwall

Cuadrado 6
Torna il colombiano in serata “uccello della Patagonia”, quello che fa una cagata ad ogni passo.
Disorder

Cristiano Ronaldo 6
Back for good
In una serata normale è comunque smisurato il suo apporto alla manovra, l’ingombro in campo soprattuto nella mente degli avversari che hanno sempre in testa il suo fantasma da acchiappare.

Dybala 7,5
Finalmente, nuovamente, decisamente, una partita senza nascondersi sempre al centro del gioco. Il gol arriva perchè è lì, al momento giusto nel posto dove deve stare Paulo Dybala quando gioca all’Old Trafford.
Relight my fire 

 

Bernardeschi sv
Poca roba in una partita in cui i cambi sembravano vietati.

Barzagli sv

Douglas Costa sv
Ancora sulla via del recupero.
Little by little

Allegri 7
La Juve di questa sera ha il merito di ricordarci che oltre le polemiche, i dossier, le inchieste, c’è sempre il campo che non mente mai. La Juve è stata sontuosa per un’ora, un dominio totale in casa di una squadra gloriosa, non nel momento più fulgido della sua storia, ma pur sempre il Manchester United.
La buona notizia è che è stata una Juve sontuosa ma non perfetta, perché per la perfezione è ancora presto, ma il carattere, quello di andare ovunque a giocare la partita con qualità, con coraggio, con personalità e consapevolezza, con giocate che ti fanno dire “ancora!!” manco stessi facendo l’amore… quando fino all’anno scorso si girava l’Europa il più delle volte speculando sul risultato è la cosa più bella che ci lascia questa serata in terra d’Albione.
Don’t look back in anger