PAGELLIBUS – Juventus – Udinese 4-1, Buona la prima del gennaio di fuoco

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

 

SZCZESNY 6

Se fosse stata una giornata di sole non sarebbe abbronzato dato la sua propensione a rimanere sotto la traversa; voto 6 per aver sentito per la prima volta la sua voce che chiamava la palla su un cross dalla destra. MIRACOLOOOOO! 

DANILO 6+

Un giocatore su cui puoi sempre fare affidamento. Attento dietro e propositivo in fase offensiva.

DE LIGT “7.5”
Si fa ammonire così da aggiungere 30 secondi che permettono a Dybala di sbloccarsi , capitano sul campo. 
BONUCCI “6.5”
Inizia con un paio di lanci ad minchiam, giusto per non perdere l’abitudine. Sul finale di primo tempo doppio colpo: prima anticipa Pussetto, poi gli manda fuori gioco una caviglia. La cosa migliore la fa quando mette la fascia di capitano a Chiellini. 
ALEX SANDRO 4.5
Svogliato e svagato, lento e impreciso, dovrebbe essere lui il terzino di spinta, ma risulta fuori fase rispetto ai movimenti di Ronaldo e Ramsey. È ritornato il cugino scarso dalle vacanze di Natale.
CHIESA 8
É stato ufficialmente rivelato il nuovo secondo cyborg del dottor Gelo dopo Cristiano. Chiesa PRESENTE, this is the most important.
BENTANCUR 6-
Da sempre la sensazione di essere lì per svolgere il compitino. Un giocatore da 6- fisso.
RAMSEY 7.5
E’ un grande giocatore, intelligenza tattica inserimenti, riuscisse a trovare continuità sarebbe un perno inamovibile. Crystal Man.
MCKENNIE 6
Prestazione sufficiente, ma sotto la media a cui ci aveva abituati.

DYBALA 5

L’Udinese gli regala il gol nel finale, ma durante la partita mostra una forma fisica deficitaria (soprattutto se paragonato al compagno di reparto di 10 anni più vecchio) e soprattutto, quando gli arriva la palla e siamo in fase di ripartenza, sistematicamente si ferma, si gira e passa indietro permettendo all’Udinese di ripiazzarsi. Gambero.

RONALDO 8.5

Il mezzo punto in più perché, oltre al suo solito contributo in marcatura, è anche uomo assist, uomo squadra, uomo ovunque. Il Campione capisce che una squadra fragile e impaurita deve essere presa per mano, Cristiano stasera lo fa!


ARTHUR 6.5

Sarà un impressione, ma quando entra lui la palla gira meglio ed anche Benta si ricorda di essere un centrocampista.

CHIELLINI S.V.

Vederlo in campo con la nostra maglia e la fascia è sempre una grande emozione. La speranza, da adesso in poi, è quella di non ricevere una notifica dalla Juventus riguardante le sue condizioni fisiche.

FRABOTTA 4

In 15 minuti fa di tutto per poter giocare la prossima partita verso fine Aprile. E direi che ci è riuscito pienamente.

KULUSEVSKI “7”

Entra si nasconde meglio di Houdini.

BERNARDESCHI S.V.

Le comparsate in campo sono un mero inframezzo delle call di mercato con Raiola.


BONUS TRACK

 

KULU 10

Decisivo nel gol annullato a De Paul (quando si era sullo 0-0) e nelle due traverse dell’Udinese. È lui la vera differenza rispetto alle scorse partite della Juve. Finalmente sprazzi del vero Kulu. E non si tratta di Kulusevski…

GIACOMELLI 14

Come i decimi che gli sono serviti a vedere il fallo che è costato il giallo a de Ligt.

VAR 10

Annulla giustamente un gol all’Udinese in apertura che avrebbe potuto creare effetti devastanti per il prosieguo del match. Implacabile.
PARDO 6
ancora irritato per la fine della maleDAZN con la quale un tempo beffava la Compagnia bianconera, l’Oscuro Signore sottolinea l’importanza psicologica che avrebbe un clean sheet in un momento così delicato, lanciando un ultimo maleficio che propizia immediatamente il gol degli avversari. L’anello dev’essere distrutto definitivamente.

Pirlo 4: Squadra che dà una tremenda sensazione di fragilità ogni volta che l’avversaria verticalizza. Il centrocampo viene tagliato fuori con un solo passaggio. Ma li allena o delega tutto a Tudor?


JUVENTIBUS LIVE