PAGELLIBUS – Juventus-Napoli 2-0, un trofeo per rinascere, un trofeo per indicare la via

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

 

SZCZESNY 10

Un giorno mio nipote troverà il mio portafoglio con due fotografie, una di papa Wojtyla e l’altra di Szczesny e mi chiederà: nonno chi sono? Ed io risponderò: uno è stato un grande papa, l’altro faceva i miracoli.

CUADRADO 8

Torino-Reggio Emilia e ritorno di corsa, nel frattempo corre anche al Mapei stadium seminando panico nella difesa del Napoli e fermando chiunque passi dalle sue parti. Corri Juan corri.

BONUCCI 7

Con Chiellini al fianco è un altro film. In fase di impostazione e in fase difensiva. Non c’è niente da fare.

CHIELLINI 9

Terza partita consecutiva, altra prestazione top. Talmente di un altro livello che ormai si diletta anche in impostazione, trovando spesso Weston e Kulu tra le linee. Quanto c’eri mancato GIORGIONE!!

DANILO 6

Si perde due volte Lozano e poteva costare carissimo, ma poi ripropone la solidità diventata abituale quest’anno.

CHIESA 5.5

Menomato dai postumi della botta rimediata due settimane fa, e posizionato nel settore più adatto a deprimerne le caratteristiche, non fornisce il contributo che era diventato quasi abituale ultimamente.

BENTANCUR 7

Affiancato da due centrocampisti veri, disposti in maniera logica, si riscopre concreto e solido. Esce per un infortunio che speriamo sia di poco conto.

ARTHUR 8

Nella sua migliore gara stagionale, ci delizia anche con due scatti in profondità al 92esimo. Ah, quindi non è solo lento come internet Explorer? DIESEL!

MCKENNIE 8

Causa un rigore anacronistico e nel mentre utilizza la tecnica della moltiplicazione del corpo ed è ovunque sul campo. BONUS MALUS!

KULUSEVSKI 8

Qualche errore di finalizzazione e in qualche passaggio fondamentale ma Dejan sembrava una macchina da guerra col mirino puntato sul pallone. Sempre presente in fase difensiva, devastante in quella offensiva. Non importa chi avesse il pallone tra i piedi, Dejan avrebbe morso pure le caviglie di Pirlo pur di impossessarsene. CERBERO!

RONALDO 6.5

Indisponente il giusto, ma poi la mette, imbeccato da un difensore, come fosse Inzaghi, e allora che gli vuoi dire: in finale segna LUI!


BERNARDESCHI 6.5
Una carezza perché gli schiaffi sono stati tanti. Anche i miei.
RABIOT “10”

In una serata dove, grazie all’euforia, anche una cassapanca ammaccata e graffiata ci sembra un finissimo tavolino in stile Luigi XV, non vedo perché non provare l’emozione di dare un dieci a Rabiot! Non fa vaccate di alcun tipo, perciò ben fatto Adrien!

MORATA “9”

Entra e fa gol al secondo finale chiudendo la partita. CIAMPOLILLO!

 


BONUS TRACK

DEMIRAL 10

Non ha giocato ma i commenti su Instagram valgono il voto; Pagelle sempre perfette date a suon di “tu top” o “tu troppo top”.

RAMSEY 9

Stasera si rende utile alla squadra scaldando la panchina. Altra partita senza infortuni per il Gallese.

LLORENTE 8

Applaude a scena aperta i suoi ex compagni, riconoscendoli come migliori e non credendo alla versione di Enrico Varriale che la Juve ha vinto solo per alcuni episodi a favore. Il Re Leone merita un contratto in Rai.

INSIGNE 9

“O prendi la n.10 di Maradona da eroe, o vivi tanto a lungo da sbagliare i rigori e diventare il cattivo” semicit.

VARRIALE 8

Sperava tanto di non avere il rigore col VAR e pregustava già 2 mesi di tweet polemici. Gli è andata malissimo, rigore dato e sbagliato. Illuso e deluso.

 


Pirlo 7.5: Ha capito che sostituendo Rabiot e Ramsey con Arthur e McKennie la macchina gira meglio, e ne trae giovamento anche Bentancur.


JUVENTIBUS LIVE