PAGELLIBUS – Juventus-Fiorentina 1-0, Cuadrado salva gli umori della sosta

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

PERIN 6

Pressoché inoperoso, non viene mai realmente chiamato in causa.

DANILO 5.5

Non la sua migliore partita.

RUGANI 7

Per la prima volta in campo dall’inizio per un imprevisto, con addosso gli occhi di chi vuole infierire su di lui, gioca un’onestissima partita. Non era facile, bravo!

DE LIGT 8

Quando ha svuotato le tasche dopo la partita, si è trovato Vlahovic assieme al fazzoletto e alle chiavi. OLANDESE VOLANTE!

ALEX SANDRO 5

È pur vero che stasera sulla sua fascia di competenza, il brasiliano moscio come ricotta, se la deve vedere con quell’esterno pimpante spagnolo di Gorgonzola, o come si chiama. E se aggiungiamo che il supporto gli dovrebbe arrivare da Rabiot, allora ciao proprio.

CHIESA 6

Da lui ci si aspetta molto di più, ma quando si ricorda di essere un fuoriclasse, e parte palla al piede, è inarrestabile. Se fosse entrato quel pallone che ha spaccato la traversa, sarebbe venuto giù lo Stadium.

LOCATELLI 5.5

Dovrebbe riposare, considerando che oramai fa l’interditore a perdifiato.

MCKENNIE 7.5

Comincia a capirsi il ciuffo biondo: sta iniziando a trasformarsi! Usa anche il teletrasporto per essere ovunque. (Quasi) Super Sayan.

RABIOT 5

Dicono che potenzialmente è un campione e che neanche lui sa di cosa è capace. Nel frattempo sono passati più di 2 anni.

MORATA 5

Passa più tempo in fuorigioco che in gioco, sbaglia qualche appoggio di troppo.

DYBALA 6

Questa volta non predica da solo nel deserto ma si perde tra le maglie viola. Con la sua qualità è sempre pericoloso in fase offensiva ma poco incisivo sotto porta. La fatica inizia a farsi sentire, con la speranza che torni dall’Argentina sano e salvo.


CUADRADO 8

Segna il quarantesimo gol in serie A alla sua maniera: Entra in area, dribbling rapido e tiro fortissimo nell’angolino. Per l’ennesima volta timbra il cartellino a pochi minuti dalla fine facendoci godere tanto. PANITA STILE DI VITA, stasera più che mai.

PELLEGRINI 5.5

Entra con l’obiettivo di fare meglio di Alex Sandro con la certezza che, per riuscire nel suo intento , gli sarebbe bastato un dribbling sulla fascia o un cross ben fatto. Cose che purtroppo si sono verificate ben poco dalla sua parte.

KAIO JORGE S.V

Non saranno troppi 2 minuti più recupero?

BENTANCUR 6

Solo perché non ha fatto cappellate in 39 secondi di gioco effettivi. FIUUU!


Allegri 4: Persevera e propone ancora una volta Rabiot a sinistra rinunciando a giocare su una fascia. Ci mette 80 minuti per sostituirlo con un vero esterno (e forse la sostituzione non l’avrebbe mai fatta in 11 contro 11).


JUVENTIBUS LIVE