PAGELLIBUS – Juventus-Empoli 0-1, manuale su come toccare il fondo

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

SZCZESNY “3”

Ho ancora Udine in gola.

CUADRADO 6

Uno dei pochi che può uscire a testa alta. Mostra la solita grandissima grinta, che nel primo tempo è fonte di tutti i pericoli creati dalla Juve. Nel secondo si spegne un po’ ma era impossibile fare peggio di Bentancur, quindi significa che ha comunque giocato dignitosamente. Mezzo voto in meno per non aver gestito le energie, costringendo Allegri a punirci con l’ingresso di De Sciglio.

DE LIGT 6

Nel primo tempo soccombe come tutti, ma nella ripresa è l’ultimo ad arrendersi.

BONUCCI 5

Cutrone lo fa letteralmente ammattire.

ALEX SANDRO 3

Probabilmente negli oratori brasiliani non insegnano che in area l’uomo non bisogna mai lasciarlo, ma lui ci mette del suo perché in tanti anni di Juventus non l’ha ancora capito. Questo sarà il 100esimo goal preso perché lui lascia l’uomo.

BENTANCUR 4

Come gli anni passati alla Juve senza mai crescere.

DANILO 5

Io capisco che la società deve far buon viso a cattivo gioco per sopperire all’impossibilità di fare un certo mercato, ma mettere Danilo davanti alla difesa serve solo a svilire un giocatore che sulla fascia ci ha regalato tante partite di immensa sostanza. SALVATE IL SOLDATO DANILO!

RABIOT “7.5”

Come i milioni che si intasca per essere inutile.

MCKENNIE 4.5

Messo trequartista dietro le punte con lo scopo di assomigliare al meglio al Vidal dei tempi d’oro. Al momento però di Vidal ha solo la voglia di fare festa.

DYBALA 5

Alla prima partita da “uomo al centro del villaggio”, Paolino decide di starsene tranquillo in aperta campagna a contare i fili d’erba. Lui ci prova pure eh, ma ho trovato più pericoloso il gatto che mi è appena venuto a chiedere cibo mentre si lecca.

CHIESA 6.5

L’impressione è che sia un corpo estraneo e completamente avulso dal contesto. Peccato che a vent’anni si sia ridotto a giocare in serie D. Meriterebbe altri palcoscenici.


LOCATELLI 6

Buoni movimenti e dei bei passaggi di prima in verticale che lo portano anche a sfiorare il gol . Uno dei pochi a salvarsi.

BERNARDESCHI “20”

Come la maglia, e il numero di palle che deve perdere a partita sennò non è contento. Svelata quindi la ragione del cambio numero da 33 a 20…si sarà detto “miglioro la mia media e questi mi fanno restare un altro anno”…

DE SCIGLIO S.V.

Da lì in poi ho spento la TV.

KULUSEVSKI 6-

Da lui ci si aspetta sempre molto molto di più, ma non entra malissimo. Meglio di tante altre volte.

MORATA 5.5

Nella prima parte del primo tempo si sono viste buone azioni , ma mancava una punta che riempiva l’area; nel secondo c’era la punta ma mancava tutto il resto.


Allegri 4: Come gli anni di contratto che ha chiesto. Da stasera capisco perché: ci vorrà tempo


JUVENTIBUS LIVE