PAGELLIBUS – Juve-Torino 4-1 Dybaldo-Panita-Djidji, il toro è matato

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

BUFFON “648”

Nient’altro da aggiungere. Immenso.

CUADRADO 7

Migliore in campo e costantemente più che sufficiente. A 32 anni, si mette in gioco in un ruolo nuovo e deve anche sorbirsi chi non lo considera un ottimo terzino. Che fortuna averti con noi, Panita!

DE LIGT 7

Come Roberto Carlino, non vende sogni ma solide realtà.

BONUCCI 6.5

Festeggia senza sbavature le 400 presenze da professionista. Ad maiora.

DANILO 5

Gioca una partita discreta difensivamente, ma non crossa mai e prova 3 conclusioni inguardabili…#sparalaincurva

PJANIC 5.5

Dopo il buon esordio da giocatore del Barcellona contro il Genoa, stecca la seconda. Ma forse è colpa del caldo.

BENTANCUR 7

Dovrebbe giocare così tutte le partite (ma già non lo fa?) 

RABIOT 6.5

finalmente sprazzi del giocatore che fu a inizio carriera

BERNARDESCHI 1

Come l’unica cosa che azzecca: indossa la maglia col numero sulla schiena. Per il resto imbarazzante come coloro che ne tessevano le lodi dopo un tacco e un palo a Bologna. IMPRESENTABILE!

DYBALA 7

Più passa il tempo, più onora la maglia che indossa e più è impossibile non innamorarsi. L’unica cosa che manca è una fascia al braccio. DIEZ!


 DOUGLAS COSTA 6.5
Incontenibile, prestigiatore, spumeggiante e chi più ne ha più ne metta. Che il Dio del calcio lo conservi così fino almeno ad agosto.
HIGUAIN 6
Di incoraggiamento che a San Siro c’è bisogno di te, Pipa. 
MATUIDI 5

Lo vorresti sempre in campo comunque, dare la palla a lui è come metterla in banca, peccato che sia come il Monte dei Paschi

P.S. Lo adoro, sempre e comunque.


BONUS TRACKS:

LOTITO 8

Il rigore assegnato contro De Ligt è un colpo da fuoriclasse

PARATICI 10…

Solo se riesce a vendere Bernardeschi, anche scambiandolo con un comodino dell’Ikea.

IZZO 10

Vederlo in piedi e correre, dopo l’intervento assassino di Cr7 all’andata è un messaggio bellissimo che va oltre il calcio e i colori…RESPECT!

DJIDJI 10

 648 presenze in A festeggiate con un gol da attaccante vero.


Sarri 8: Geniale l’idea di far partire titolare Bernardeschi e far abituare l’avversario a giocare contro una Juventus in dieci. Poi entra Douglas Costa, gli avversari sono disorientati e la partita si chiude. Machiavellico.


JUVENTIBUS LIVE