PAGELLIBUS – Juve-Samp 3-2, tanta fatica, ma ecco altri 3 punti di platino

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

PERIN 6.5

Urlatore, sicuro, incolpevole sui gol. Ci vediamo alle prossime due cappelle di WS.

CUADRADO 5.5

Inciampa sul pallone goffamente come se avesse camminato su una buccia di banana e fa partire il gol del 2-3.

BONUCCI 7

Prestazione di carattere. Dietro attento su ogni palla (mezza tirata di orecchie sul primo gol!) e con buoni spunti in fase di impostazione. Il gol su rigore rappresenta la ciliegina sulla torta.

DE LIGT 6.5

Tiene a bada Caputo, nessuna sbavatura. Sta crescendo.

ALEX SANDRO 5.5

Meno brillante delle ultime scene, alterna cose egregie a disattenzioni, come nel gol di Yoshida.

CHIESA 7-

Due goal mancati, eccessi di individualismo. Ma mercoledì contiamo su di te. Vai Fede!

LOCATELLI 7.5

Il migliore. Sempre al posto giusto nel momento giusto , preciso e pulito negli interventi ma sopratutto lucido nel fare sempre la scelta giusta. Con il gol realizza il sogno di una vita e fa tirare un grosso sospiro di sollievo a noi tifosi.

BENTANCUR “10”

No, non è il voto della partita, sono gli infarti che mi sono venuti quando l’ho visto tirare e stava per segnare. Se solo sapesse come si calcia, che non sia sempre dritto per dritto.

BERNARDESCHI 6-

Perculato dai tifosi della Samp al coro “Tenta la giocata”. Ma è comunque nettamente meglio dell’inutile francese e dell’evanescente gallese.

MORATA 6+

Una giusta media tra giocate per i compagni e occasioni sprecate.

DYBALA 10 e lode

Un goal, due assist e poi quelle lacrime. Ti aspettiamo.


MCKENNIE S.V.

KEAN 4.5

Poco e niente, perde anche un pallone favorendo una ripartenza pericolosa, e si fa ammonire; capisco che Torino non sia Parigi. ma casa è casa.

KULUSEVSKI 4.4

Ovvero una virgola in mezzo al suo numero. Non avrà avuto molta continuità in campo in quest’ultimo periodo ma occorre che si svegli perché in queste condizioni anche Amazon ti fa pagare le spese per la restituzione.

CHIELLINI 6.5

Entra e fa subito vedere chi comanda. Pochi minuti dove mostra tutto il repertorio : Grinta, marcatura a uomo e interventi per spazzare la palla dall’area e mandarla a Pinerolo.

RAMSEY 3

Come i centimetri dalla linea di porta in cui si è trovato nell’azione del 3-2. Non stai a pressare su un centrocampista che entra in area indisturbato (e parliamo di Candreva poi, mica di Iniesta)? Te ne vuoi stare bello lontano dall’azione sulla linea di porta? Ma almeno buttati e cerca di parare il tiro!


Allegri 6: I problemi ci sono e sono più o meno gli stessi. Corregge qualche scelta e almeno il risultato lo premia. Vista la classifica bisogna accontentarsi, a breve c’è il Chelsea e sarà ben altra musica da suonare.


JUVENTIBUS LIVE