PAGELLIBUS – Juve-Porto 3-2, Dicesi fallimento!

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

SZCZESNY 3

In queste serate devi avere quel guizzo in più. DISASTRO!

CUADRADO 6

Inizia male, poi si ripiglia. La traversa alza il bestemmiometro a livello Italia-Corea del Sud.

BONUCCI 6
All’inizio le sue imprecisioni rischiano di farci crollare prima del dovuto ma con i suoi lanci sfrutta gli inserimenti e crea pericolosità nell’area avversaria. Ha tentato anche il gol di fino ma, come poi si è visto, non era la serata per i miracoli.

DEMIRAL 4

Ogni tanto sarebbe utile pensare prima di falciare.

ALEX SANDRO 6=

Ha dei preoccupanti attacchi di narcolessia.

ARTHUR 7

Deve giocare pure zoppo.

RABIOT 6

Qualcosa in più per il gol, per il resto poca roba ma rispetto ai compagni di reparto sembra quasi un giocatore vero.

RAMSEY 3.5

Sa che i portoghesi giocheranno in 10 il secondo tempo e, con grande generosità, si immola alla causa lusitana facendo giocare uno in meno la Juve per 70 minuti.

CHIESA 11

Nel senso che fa il suo lavoro e quello degli altri 10 giocatori schierati con lui. Non molla mai, nonostante debba sempre adeguare la sua posizione in campo a quella di CR7. La domanda è: vale davvero la pena limitare questo Chiesa.

MORATA 5

Nel primo tempo è l’unico a lottare con dignità, poi crolla fisicamente. Stranamente è sempre in fuorigioco.

RONALDO “30”

Come i milioni che prende all’anno dalla Juve per dare alla squadra una vocazione europea. E poi si gira in barriera su una punizione negli ultimi minuti dei tempi supplementari, dopo aver giocato malissimo tutta la partita. Nulla da aggiungere.


MCKENNIE 4
Entra non fa niente. Anzi, per nostra sfortuna una cosa la fa: fallo stupido con giocatore già in raddoppio e a palla nostra già recuperata. Si era meglio che non faceva niente.
KULUSEVSKI 4
Se imparasse ad usare tutti e due i piedi, potrebbe anche iniziare a giocare a calcio.
DE LIGT 6
La speranza prima della partita era quella di vederlo in campo. La speranza dopo la partita è quella di vederlo ancora per qualche anno con la maglia della Juve, problemi economici e Raiola permettendo.
BERNARDESCHI 5.5
Entra e si fa ammonire dopo 30 secondi. Non entra mai in partita, i bonus li aveva già sprecati con lo Spezia e con la Lazio.

Pirlo 3: L’unico che non mette d’accordo Chiesa e Cristiano, poco ecclesiastico.


JUVENTIBUS LIVE