PAGELLIBUS / Juve-Dinamo Zagabria 2-0: Daniele e Paulo, verso gli ottavi e oltre

di Willy Signori |

Neto SV
Partita tranquilla da quasi spettatore, sicuramente impegnato meno di uno steward.

Benatia 6,5
Centro destra nella difesa a 3, senza patemi con la personalità che gli abbiamo sempre visto. Gestisce bene gli ectoplasmatici avversari.

Rugani 7
Il gol incide poco nella valutazione; Daniele si sta prendendo la Juve con la classe dei grandi. C’è da fare la tara agli avversari, è vero, ma la personalità se ce l’hai la dimostri sempre mentre quando ti manca anche una collinetta diventa l’Everest.
Bravo Daniele… “il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette…”

Evra 6
Un po’ arruffone in un paio di giocate (una al limite del comico). Gestisce bene il traffico limitato dalle sue parti, becca un giallo evitabilissimo.

Cuadrado 6
Juan Guillerme in versione ciccio pasticcio: ne fa una, ne sbaglia due.
Ultimamente ha la capacità di ciccare l’ultimo tocco o passaggio, ma rimane una variante importante.

Lemina 6
Mario è l’amico che si butta in una rissa, tira pugni a caso, pure ai suoi amici.
Arruffone stasera, ma a volte il casino paga: da una sua zuffa in area nasce l’assist involontario per Higuain

Marchisio 6
Sotto come le patate. Claudio stasera non si vede, ma si sente, importantissimo in copertura, generoso, altruista, corre per lui e per gli altri. Da bravo padre di famiglia, col figlio Miralem.

Pjanic 6,5
Partiamo da un fatto: “non so voi ma io erano anni…” che non vedevo più un giocatore della Juve battere i corner decentemente. Pjanic lo fa, e questo è già un merito.
Stasera gioca tra il centrocampo e l’attacco, crea poco ma l’impressione è che fosse sceso in campo col braccino di chi si tiene per la sfida successiva.

Asamoah 5,5
Sarà la prima volta in cui sarò contento di vederlo partire per la coppa d’Africa.
Lo staff medico ci ha provato in tutti i modi, ma quanto ha da dare Kwadwo ancora a questa Juve?
Stasera aveva lo sprint di un garelli ingolfato. Diventa difficile giudicarlo sulla singola partita, è come una macchina di formula 1 che fa un pit stop ogni 3 giri.

Higuain 6,5
Sembra un po’ appannato ultimamente, sarà che i compiti per casa che Allegri gli ha assegnato lo hanno sfiancato. Però quando riesce a bazzicare l’area di rigore, se gli arriva un pallone decente (ultimamente è capitato di rado), 90 su 100 lo mette in porta. Col rientro di Dybala ci auguriamo caldamente di rivederlo nel suo habitat naturale, altrimenti è come piazzare un orso bianco nella savana.

Mandzukic 7
In stato di grazia, fisico e mentale. Come superman quando si allontana dalla kryptonite… lui se l’è mangiata. Corre ovunque, lotta come sempre, non gli importa che la partita conti poco per l’economia del girone perché sai che se fosse la finale la giocherebbe con la stessa grinta.

Sturaro SV
“E alla fine arriva Stefano…”

Dybala 6,5
Gioca 10 minuti, ma è una gioia al cuore rivederlo. Prova a tirare 4-5 volte. Si vede che il campo gli è mancato moltissimo.

Hernanes SV
Allegri tiene moltissimo al fattore psicologico, manco fosse Freud.

 

Allegri 6,5
La gara va valutata tenendo conto della pochezza dell’avversario, ma è stato buono l’atteggiamento, il mister sembra (sottolineiamo SEMBRA) aver capito che Pjanic vada coccolato e messo in grado di giocare alla sua maniera.
Il primo tempo giocato come se avessero mangiato tutti pane e porchetta fino alle 20:40, poi un’ora dopo si comincia a fare sul serio e le categorie di differenza si sono viste anche senza spingere.
Al termine del girone si può fare un bilancio: Massimiliano Allegri da Livorno arriva per la prima volta in carriera in testa ad un girone di CL; le avversarie non erano straripanti (è un merito acquisito sul campo) ma vincerlo è pur sempre degno di nota.
Il calcio proposto non è stato esaltante (la miglior partita rimane quella in casa col Siviglia, pareggiata per sfortuna ed errori dei singoli sotto porta) ma per la prima volta nella sua storia la Juventus vince tutte e 3 le trasferte, pur non offrendo uno spettacolo da restare incantati… però va anche detto che in questa fase conta passare il girone, e farlo bene, possibilmente da primi. Per tutto il resto se ne riparla a Febbraio (che poi è il mese prima di MARZO……).

 

 

Per Daniele 
https://youtu.be/__E4pQ3htz0