PAGELLIBUS / Juve-Chievo 3-0 Chi si accontenta gode(?)

di Willy Signori |

Szczesny 6,5
Bell’esordio, un intervento ok non facile ma con respinta centrale, specialità della casa dei portieri bianconeri e uscite alte che con Buffon (sempre sia lodato) non si vedono più di frequente. Il 12 c’è.

Lichtsteiner 5
Capitano. “il calcio è strano Fabio”

Benatia 6,5
Salva un gol che vale un gol, un lampo sperando di ritrovarlo sveglio dal torpore che sembrava averlo avvolto.

Rugani 5
Bene in generale, ma solite titubanze che non lasciano per nulla tranquilli. Bene che giochi titolare

Asamoah 5
Siamo intorno alla 15ª risurrezione.
Ad oggi è l’amico scarso che metti nel ruolo dove può fare meno danni. Gioca esterno, ma non troppo, altri 15 metri più in là sarebbe perfetto.

Matuidi 6
Con la scritta “Jhon Deere” sulla schiena potrebbe benissimo essere esposto come trattore alla fiera delle macchine agricole di Grumello.

Pjanic 7,5
Telecomando nei piedi. Assist e tocchi deliziosi. con Matuidi e Sturaro che gli fanno da scudieri si abbassa e si alza aggraziato e con meno patemi d’animo rispetto a quando gioca in coppia con Khedira.

Sturaro 5
L’altro giorno ero al parco a far finta di correre.
In realtà stavo là a guardare le ragazze che fanno sport. Ce n’era una che giocava col cane.
Il cane aveva un controllo di palla migliore di Sturaro.

Douglas Costa 5
60 minuti a provare a dialogare con Licht, ma non parlano la stessa lingua. Poi Venezia come se piovesse, ma è più fumo che arrosto. Va detto che gioca adattato in una posizione che non gli è congeniale.

Higuain 6
Comincia correndo con la coordinazione di uno che se l’è appena fatta addosso. Se sta in barriera manco salta. È incredibile quanto gli ci voglia per entrare in forma (e quanto poco ci metta per perderla invece), dovrebbe cominciare la preparazione a giugno.
Tocca sempre molti palloni, partecipa alla confusionale manovra di questa Juve, poi però quando c’è da metterla dentro non sbaglia.

Mandzukic 3
Insostituibile. Nel senso letterale del termine. Anzi sì, ma solo se in fin di vita.
Comento “tennico/tattico”: in giornate come ieri è un corpo talmente estraneo che potrebbe scendere in campo con un’altra maglia.

 

Dybala 8
Gioca ad altre velocità ed altri livelli. Danza e fa l’amore con la palla. Dà un’idea di gioco alla Juve.
In settimana qualche beota ha cercato di mettere in dubbio il suo valore… guardatelo con la tenerezza che si riserva a quelli colpiti da una grave sciagura.
Se non gli piace Dybala, non gli piace il calcio.

Bernardeschi sv
Forse un giorno lo vedremo titolare… chissà

Bentancur sv

 

Allegri 5
La Juve parte lenta come un discorso di Saviano e noiosa come un’intervista di Fazio.
Ogni tanto s’accende e c’è da spellarsi le mani, ma sono sempre iniziative isolate, non c’è un’idea di gioco generale, una trama. È un film a episodi girato male.
Qualche dubbio anche sulla formazione iniziale: proprio perché tre giorni dopo c’è il Barcellona si poteva rischiare subito Bernardeschi in campo spostando Costa a sinistra (posizione a lui congeniale) lasciando Mandzukic fuori e a centrocampo avrei dato continuità all’impiego di Bentancur.
Va detto che il Chievo è la più tosta delle 3 affrontate finora in campionato, quella allenata meglio; l’obbiettivo minimo e più importante è raggiunto, martedì vedremo se questo attualmente è il meglio che la squadra può offrire o semplicemente si setta sul livello dell’avversario.