PAGELLIBUS / Juve-Cagliari 3-0: la VAR-iabile in-VAR-iabile Gigi Buffon

di Willy Signori |

Buffon 9
Gigione mio! 39 anni, alle ultime pagine della carriera e ancora si porta aggrappata la Juve.
Primo rigore col VAR, storico. Prima parata.
Immaginate nei bar, nelle piazze, nelle case o nelle redazioni dei giornali, come racconta Giulio Gori. Sentite la gente invocare la giustizia divina per un rigore che altrimenti non sarebbe stato assegnato, falsando irrimediabilmente la partita e il campionato…
Ma stavolta dio indossa i guanti e para un rigore (battuto male che peggio c’è solo Pellé agli europei) che sa tanto, questo sì, di giustizia divina.

Lichtsteiner 6
La struttura plantare del piede di Licthsteiner, in relazione al suo peso, non è adatta al cross, ma lui non lo sa e crossa lo stesso.

Rugani 5
È tutta arte che entra, ma contro la morbida offesa del Cagliari trema un po’ troppo. Gli applausi sono generosi, il ragazzo è il ripieno di un sandwich di fiducia.

Chiellini 6
Giorgio palla o caviglia. Una certezza.

Alex Sandro 6,5
I dischi di Samuele Bersani di solito hanno canzoni meravigliose. Poi ce n’è sempre una da black out, così brutta che pure lo stereo si rifiuta di farla partire. Idem le partite di AS.

Marchisio 6
Scende in campo con 6 giorni di ritardo. Fa il suo.

Pjanic 7
Che dire? Un cameo di qualità il suo: due o tre battute che cambiano il corso del film. Che non diventa un capolavoro, ma te lo fa ricordare (che cosa ha fatto sul gol del 2-0?😱)

Cuadrado 3
Pregevole nel 1ºt l’imitazione di Sabina Guzzanti quando imitava Valeria Marini che cadeva dalle scale ogni 2×3. Ottimo stunt-man. È nella fase “cavallo pazzo” e non fa nulla per nasconderlo.

Dybala 7
Gioca vicino alla porta, posizione a lui congeniale. Poi però si accorge che c’è Buffon e capisce di essere vicino a quella sbagliata. Ma quando riesce ad eludere la sicurezza e avvicinarsi all’area sarda c’è da mettersi a sedere e osservare in piena sindrome di Stendhal. Fa l’amore col pallone e a volte gli da pure le sculacciate. È il Rocco Siffredi della serie A.

Mandzukic 6,5
Segna un gol da centravanti dopo aver fatto un movimento da centravanti facendosi trovare dove deve stare un centravanti. Perché Mario è un centravanti e rende al meglio se impiegato là. Altrove infatti sparisce. Perché posso mettere un chiodo al muro usando un cacciavite, ma se ci vado col martello riesco meglio e più veloce.

Higuain 5
Imballato come la prima volta che torni a giocare a calcetto dopo un anno di stop.
Ha la faccia di uno che cerca di nascondere il rumore delle proprie scoregge. Senza riuscirci. Però è Higuain, quindi tocca un pallone e fa un gol.

Khedira sv
Entra in campo sulle sue gambe senza bisogno del deambulatore; rispetto a domenica un enorme passo avanti!

Matuidi sv
Esordio passerella per lui. Mentre entra lo guardo e penso: “ma quanto è brutta la pecetta JEEP COMPASS sulla maglia?”
Chiedo a voi: hanno aperto un contest su chi riesce a rovinarla meglio?

Douglas Costa sv
Smanioso. Di lui si dice che ha i 90′ nelle gambe. Anzi no. Anzi si. Diciamo al bisogno… del mister.

 

 

Allegri 5
La Juve d’agosto è come un film dei Vanzina: brutto e prevedibile, però incassa al botteghino.
Allegri esce coi 3 punti e il resto conta ancora poco. Quanto manca a Marzo?