PAGELLIBUS / Empoli-Juve 0-3: Higuain cannibale dal cuore tenero, Cuadrado col bullit

di Willy Signori |

Buffon 6,5
Stavolta non riesce a concedersi il suo solito pomeriggio di riposo nonostante le premesse fossero buone grazie alle scelte di Martusciello che lascia fuori Saponara e soprattutto mette in campo il fantasma di Maccarone che in questo momento non la butta dentro manco con le mani.
Nonostante tutto si fa trovare pronto quelle 2 volte che lo interrompono dalla partita di tetris al gameboy.

Chiellini 6
Sarà un’impressione mia o forse la qualità della rosa che si è alzata esponenzialmente negli ultimi 2 anni ma Giorgio lo vedo sempre meno in questo undici.
Un uomo da gar(r)a secca, dicono, da utilizzare come i nitro nei videogiochi di guida: solo quando è carico al massimo.

Bonucci 6,5
Fatico a trovare nella storia del calcio italiano un giocatore tanto forte e tanto sottovalutato allo stesso tempo. Lancia con la semplicità e la precisione di un Pjanic, gioca la partita del Castellani con la sigaretta in bocca (a volte la spegne in faccia a Bellusci), questo lo porta anche a intervenire in un caso con leggerezza, situazione in cui mette una pezza facilmente

Barzagli 6,5
Si occupa di Maccarone con la stessa dolcezza di una badante russa.
Hanno 70 anni in 2 ma l’unico a dimostrarne 35 sembra bigmac

Alex Sandro 6
È la sua partita peggiore eppure è ampiamente sufficiente, basterebbe dire questo.
Sbaglia i cross, fa una alleggerimento in mezzo all’area da prigione senza passare dal via, ma quando al 65′ disegna una sinusoide fuori/dentro l’area con assist a Dybala ti dimentichi di tutto.
Fantastico e top nel suo ruolo.

Pjanic 7
Ho sentito molti opinionisti dire che ha giocato male, fuori dal cuore dell’azione Juve.
Ora, il vino piace anche a me, lo ammetto, ma abusarne non aiuta.
Mette 2 volte nel primo tempo da soli Khedira e Cuadrado davanti al portiere, il resto è un’ottima prestazione di qualità, e può ancora migliorare.

Hernanes 6,5
Una carriera biblica: da profeta a martire, da martire a risorto.
A Empoli gioca di carattere, senza errori, in un modo in cui non l’avevamo mai visto, si candida per il ruolo di nuovo Padoin.

Khedira 5,5
Pare un giocatore di calcio saponato; è sempre col sedere per terra. Quando riesce a stare in piedi è solo perché cammina.
Poi siccome gli dei lo hanno dotato di GPS integrato riesce a farsi trovare davanti al portiere con un pallone  semplice da mettere in rete (beccare la traversa era difficile).
Momento così… se avesse messo dentro tutti i gol che s’è magnato finora avrebbe medie da prima punta… ma è buono che ancora non si sia fatto male (sgrat).

Cuadrado 7
Il duello con Pasqual è come una sfida tra uno in bici e l’altro col bullit. Se fosse stata una gara di F1 l’avrebbe doppiato almeno 3 volte.
Imprendibile per chiunque, cambia spesso versante con lanci per AS che ti rimettono in pace col mondo.
Unico neo: decide di entrare in porta col pallone, non riuscendoci.
bullit

Dybala 6,5
Nel primo tempo non c’è, ed è una notizia, il secondo invece rientra concentrato e segna un gol bellissimo (IL gesto è nell’anticipo) e importante perché apre la crepa.
Giocare vicino alla porta aiuta, ma questo lo capirebbe chiunque.
Non spolmonarlo in giro per il campo è un dovere morale e un impegno civile. Senz’altro i suoi problemi finiranno quando inizierà a passarsi il pallone con Higuain.

Higuain 7,5
È un cannibale dal cuore tenero.
Il suo obbiettivo è il gol, solo il gol, ma mai a scapito della squadra, esulta come un matto all’1-0.
Impressionante come un destro naturale sia in grado anche di tirare col sinistro come nel caso del 2-0. Media gol impressionante per uno che ancora deve carburare. Senz’altro i suoi problemi finiranno quando inizierà a passarsi il pallone con Dybala.

Lemina 7 
Ha l’impatto sulla partita che ci si aspetta da uno che subentra e dà quello che mancava a Khedira: la mobilità (anche quella di base sarebbe stata comunque un upgrade)
È l’amico che cambia la festa, quello che senza di lui “una serata non ingrana”.
Da un suo strappo nasce il 2-0, molto meglio quando gioca mezzala, in mezzo al campo e non davanti alla difesa.

Pjaca 6,5
Quando entra ci sono già le majorette in campo ma lo stesso fa vedere numeri di intelligenza non comune, segnerebbe anche un gol se Lemina non si producesse nel remake di un famoso spot di un profumo…

Lo dico oggi (non sono solo): un po’ di tempo e potremmo non volerne più fare a meno (PS è un ’95).

Sturaro SV
Giusto una sgambatina a partita finita, ma è bello rivederlo in campo.

 

Allegri 6,5
Contrariamente al solito la Juve oggi non è “halma”; parte bene poi si ingarbuglia, ad un certo punto i giocatori sembravano frustrati, le cose anche quelle più semplici (tipo restare in piedi) non riuscivano, ma il primo tempo poteva tranquillamente finire 0-2 e non è certo colpa sua se Khedira sceglie di prendere la traversa da 5 metri (difficile come lanciare una monetizza dentro al juke-box alla Michael Jackson) e Cuadrado pensa bene di entrare in porta col pallone quando vede che Skorupski mette le radici sulla linea di porta.
Finalmente le gerarchie sembrano essere chiare, e pure le posizioni in campo

 

Per l’Empoli
Skorupski 7
Se non finisce 0-8 è solo merito suo.

 

Mood della partita (quel mattacchione di Lemina…)
https://www.youtube.com/watch?v=kvgGnarx3ko