PAGELLIBUS – Cagliari-Juventus 1-3, la reazione migliore possibile

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

SZCZESNY 6

Simeone a parte i tiri del Cagliari fanno veramente ridere, e lui su questo è uno specialista.

CUADRADO 6.5

Un altro assist, tanto per gradire, per una stagione che lo consacra come senatore. Della Juve che verrà.

DE LIGT 6

Una buona gara, a parte la sbavatura (in collaborazione con Chiellini) sul gol di Simeone.

CHIELLINI 7

Le due chiusure di testa nel primo tempo non le avrebbe fatte nessun difensore in rosa. Quando sta bene è per distacco ancora il miglior difensore italiano. OLD BUT GOLD!

ALEX SANDRO 7

Mantiene la media infortuni sfruttando la prima occasione della partita. TENERO.

CHIESA 8.5

Lo scorso Ottobre si era presentato con un cartellino rosso e tanti brutti pensieri per i 60mil del cartellino. Oggi i brutti pensieri li facciamo se non lo vediamo in campo. Chiesa ormai è come la Nutella, che mondo sarebbe senza di lui?

RABIOT 6.5

E’ l’unico che fisicamente è brillante, e questa è già una notizia.

DANILO 7

Il miglior centrocampista della rosa. Ditemi voi. ECLETTICO.

KULUSEVSKI 5.5

Fa tutto lui. Si marca e perde palla con troppa facilità. Dejan, ormai i bonus stanno per finire…

RONALDO 8

Replica al chiacchiericcio inutile della settimana aprendo la sua valigetta dei trucchi del perfetto killer d’area, il Re non è nudo.

MORATA 4

Quello che ha subito psicologicamente più di tutti l’uscita dalla Champions. Sbaglia un gol praticamente fatto (per uno come lui) e non concretizza due contropiede davvero molto promettenti. SALVATE IL SOLDATO ALVARO!


BERNARDESCHI 6

Coraggio, anche Zambrotta ci ha messo un po’ a imporsi come terzino. APPLICATO.

ARTHUR S.V

MCKENNIE S.V

FRABOTTA 5

Giocatore da serie B a livello difensivo. Da metà serie A in fase offensiva.

BONUCCI S.V


BONUS TRACK 

PINSOGLIO 10

Così, perché nessuno gli può mai dare un voto ed invece è più dentro lui, nelle partite, che tanti titolari.

SIMEONE 6.5

Penalizzato solo perché il ritorno al gol dopo il digiuno di 4 mesi e mezzo non era nemmeno quotato alla SNAI.

NAINGGOLAN 2

Ronaldo a 36 anni e ancora al top, lui a 32 è un giocatore finito già da 3 stagioni; bradipo, altro che ninja.

RUGANI 7.5

Finalmente riusciamo a capire cosa significa giocare contro di lui. Bandiera.


Pirlo 6.5: Ha contribuito a tenere la barra dritta. Ora la zona Champions è in pugno, e c’è un secondo posto da conquistare.


JUVENTIBUS LIVE