PAGELLIBUS – Barcellona-Juve 0-3, adesso cominciamo a ragionare

di Juventibus |

Le pagelle del popolo sono le vostre pagelle, le pagelle di voi lettori di Juventibus. Ad ogni fischio finale, potrete dare un voto con commento a uno dei protagonisti della partita attraverso i nostri social. Da questa stagione, i protagonisti del post partita sarete voi!

 

BUFFON 9

Grandi interventi che salvano il risultato e telecomanda la squadra nell’ultima mezz’ora. Gli è mancato solo il gol.

DANILO 6.5

Al 60′ annoiato dalla partita decide di renderla più frizzantina, ma il Barcellona sembra l’ombra di se stesso. Lui invece conferma il suo stato di grazia che vista la durata prolungata, ci fa pensare che forse non è grazia, ma normalità.

BONUCCI 7

Difende bene e segna pure, ma siccome non vuole pagare la SIAE alla Listerine se lo annullare. TIRCHIO QUANTO BASTA!

DE LIGT 8

Talmente in anticipo che potrebbe anche già comunicare l’esito delle indagini su Suarez.

CUADRADO 8
L’Uomo Multiplo, signore incontrastato della fascia, leader maximo degli assist, caposquadra nella propria aerea, coordina la strategia difensiva nel bunker, totale!
ALEX SANDRO 7
L’unico che ha la capacità di fare sia la fase difensiva che offensiva. Rientro sottovalutato, fondamentale per l’equilibrio di squadra.

ARTHUR 7

Capisco il dolore dei tifosi del Barca, non è facile vedersi scambiare Arthur con Pjanic ed essere costretti ad “ammirare” in casa propria le “prodezze” di Miralem mentre Arthur fa il cavolo che gli pare con quella palla tra i piedi. Che si eriga una statua a colui che ha avuto l’idea dello scambio.

MCKENNIE 7.5

Che siano tori da corrida o bovini da rodeo, per il texano non fa differenza: lui corre, pressa, recupera e sforbicia pure. Sempre col ghigno sul viso. Sempre più Rallo Tubbs.

RAMSEY 7

Mezzo punto in più perché non si è rotto. A parte gli scherzi, partita di sostanza e inserimenti che, fino a quando ha tenuto fisicamente, hanno dato molto fastidio ai blaugrana.

RONALDO 7
E’ stato criticato per la sua scarsa attitudine al pressing e alla fase difensiva e lui, che come Barney Stinson accetta ogni sfida, questa sera ha deciso di sverniciare in fase difensiva proprio un tale di nome Messi, tutto ciò all’80’.
MORATA 8
Fermatelo, che sta tornando a Torino di corsa.

RABIOT 6.5
Entra, si fa sentire e fa quello che serve. Bene così.
BENTANCUR 6
Non entra col furore di Rabiot, ma fa quello che è chiamato a fare nel finale di partita; corre e mena.
DYBALA 6
Entra, non fa nulla, ma almeno non la perde all’ultimo minuto. Progressi.
BERNARDESCHI 8
Verso la fine tira la palla addosso ad uno del Barça e guadagna una rimessa laterale preziosissima. Passi da gigante.
CHIESA N.G.
Entra in campo in una partita storica sostituendo Cristiano. Da scrivere sul Curriculum.

BONUS TRACK

MESSI 4

Probabilmente con la testa rimane a Milano. Torna a casa Messi!

PORTANOVA 7

Manda a quel paese Koeman entrando così nella storia di questa partita. Abbiamo l’erede di Pinsoglio.

PJANIC 10

Vederlo passeggiare nella metà campo avversaria è stato bellissimo.

AMBROSINI 2

Come i gol del Barcellona gufati al minuto 88.

KOEMAN 4

Più confuso di un ragazzino alla prima versione di greco della sua vita, protesta per il secondo rigore che invece è molto solare e si fa pure perculare da Portanova, che fino a oggi pomeriggio non avrebbe osato di rispondere neanche a Dragusin.

PARATICI 7

Con i soldi della vittoria di stasera può pagare tutte le multe da qui a fine stagione. Ha però due grande meriti: l’acquisto del giocatore più forte del mondo e quello di un giovane americano carismatico, grintoso e semplicemente indispensabile per la Juve!


Pirlo 7: Spesso ci dimentichiamo del fatto che sia solo alla 16ª panchina in carriera e che non ha fatto nemmeno un giorno di ritiro serio per poter capire che cosa avesse tra le mani. Forse sta iniziando ad ingranare…


JUVENTIBUS LIVE