Le oscillazioni del titolo Juve con il coronavirus

di Juventibus |

Si susseguono di ora in ora gli effetti sui mercati finanziari delle notizie e delle decisioni relative all’emergenza coronavirus. E anche la Juventus FC Spa, quotata in Borsa, non può sottrarsi alle forti oscillazioni di questi giorni, che hanno visto crollare il titolo della società bianconera fino a toccare valori che non si registravano dell’era “pre-CR7”. Ieri in particolare, peggior seduta borsistica di sempre, è stato raggiunto il livello più basso da maggio 2018: 0,54 euro per azione.

Fortunatamente la giornata di oggi si era aperta con un rialzo positivo della Borsa di Milano, “rimbalzo” intorno al 10%, del quale stava beneficiando anche Juventus con medesima performance positiva.

Poi verso mezzogiorno, dopo la decisione della Uefa di sospendere le competizioni europee e di fatto mettere tutte le squadre (in quarantena o no) sullo stesso piano, il titolo del club torinese è schizzato alle stelle (oltre il 20%) ed è stato sospeso per eccesso di rialzo. Il titolo odierno ha chiuso al 11,56% (cambio 0,608).


JUVENTIBUS LIVE