Non chiamatelo Coso

Mi sono svegliato e mi sono chiesto: “ma perché non scrivi 2 righe a Juventibus? E gli dici tutto quello che pensi sul portierone polacco della Juve!?!? Pero prima vai su Google e fai copia incolla del nome…prima di fare figuracce…

 

Si chiama Wojciech Szczęsny, si legge Garanzia.

 

Oggi voglio parlare di lui.

 

Arrivato in sordina a Torino, tra mille dubbi e perplessità, con una umiltà da premiare, decide di fare un passo indietro, per farne due avanti dopo (Cit. Max Allegri), accetta di buon grado, a 27 anni, di accomodarsi in panchina. Facile dire “Eh vabbè, ma è normale, finchè gioca Buffon, non si può pretendere di essere titolari”. Verissimo, nulla da eccepire, ma vista la moria di cervelli che si vede in giro ultimamente (GIGIO DOLLARUMMA…), mi crea stupore vedere un portiere forte come lui, optare per una decisione simile.

 

 

Detto questo, il bagno di umiltà lo premierà, e lui ha tutte le carte in regola per difendere la nostra porta per gli anni futuri. Quello che per me invece è molto importante riguarda quanto stia facendo in questo periodo. Vorrei far notare che la famosa BBC questa estate, per motivi di cui si è gia ampiamente parlato, è stata smantellata; la partenza dello Spostatore di Equilibri, gli infortuni di Chiellini, tutte cose che hanno contribuito al periodo imbarazzante sotto il punto di vista della garanzia difensiva, in collaborazione con un centrocampo che faceva acqua da tutte le parti. Ogni volta che gli avversari attaccavano, si palesava la sensazione che il gol potesse arrivare da un momento alla altro.

 

 

Complici gli infortuni del nostro capitano, in silenzio, il polacco risponde sempre presente, coglie le occasioni al volo, si piazza tra i pali, e inizia a fornire prove convincenti.  A parte la barriera contro il Benevento, errore innocuo al netto del risultato, credo siano merito suo i 6 punti raccolti tra Cagliari e la sfida con la Roma. Monumentale in alcuni interventi. Si sta creando una coesione e una fiducia reciproca con la difesa, che nel mentre ha ritrovato il suo Traslocatore nel nostro MEDHI…ridando vita alla nuova BBC…un’ottima difesa che non lascia molte occasioni, e un buon centrocampo che fa da filtro sulla difesa, risulta fondamentale nel nostro campionato. Ma avere un portiere che con 3-4 interventi ti fa portare a casa quei 10 punti in più su una stagione, credo sia un valore aggiunto!!! Ecco noi in questo siamo messi benissimo, non solo perché da anni abbiamo il più forte portiere della storia del calcio, ma perché finalmente abbiamo un degno sostituto, il quale credo che per molti anni possa farci dormire sonni tranquilli.

 

 

Chiaramente non siamo davanti al nuovo Gigi, ma gente come Buffon nasce una volta ogni mille anni e noi abbiamo avuto la fortuna e l’onore di averlo tra i pali per tutta la sua carriera. Nella speranza che, dovesse essere questa la sua ultima stagione, sia la stagione più bella…la stagione del coronamento del sogno, suo e di tutti noi. E nella convinzione che dalla prossima stagione la porta dello Stadium avrà un nuovo degno guardiano, Wojciech Szczęsny

 

 

Tanto vi dovevo e grazie per il tempo concesso.

 

 

Forza Juventus
Nevini Alessio