Nedved su Juventus – Porto: “Loro abituati a questa fase della Champions”

di Valerio Vitali |

Juventus – Porto è uno di quegli accoppiamenti da non sottovalutare in alcun modo secondo Pavel Nedved. il vicepresidente del club bianconero è intervenuto a caldo appena dopo il sorteggio di questi ottavi di finale di Champions League. Rispetto alle anticipazioni sulle percentuali aritmetiche di incroci possibili, quello con i portoghesi rientrava nella media e così è stato.

Queste le parole di Nedved sul prossimo avversario della Juventus nella competizione europea: “In Champions tutte le squadre sono molto forti. L’anno scorso quando ci hanno sorteggiato con il Lione e poi siamo usciti, avevo detto che queste squadre sono abituate a giocare queste partite. Lo è il Lione come il Porto e tutte le altre squadre. Possiamo anche essere favoriti, ma quando passi il turno è molto molto importante arrivare nel momento giusto in grande forma”. 

Una guardia alta che secondo il numero 2 bianconero deve essere mantenuta a maggior ragione vista la bravura del loro tecnico. Si tratta di Sergio Conceiçao, suo ex compagno di squadra ai tempi della Lazio: “Lo conosco. E’ un tecnico molto preparato e difficilmente a livello mentale sbaglia i grandi appuntamenti. Il suo 3-5-2 è molto solido e anche ben fatto. ripeto, saranno due sfide molto difficili”. 

In queste ore che seguono questo sorteggio di Champions, le parole di Nedved suonano come un monito da seguire. Si percepisce infatti in maniera più che palpabile la cocente eliminazione dello scorso anno per mano del Lione. Un doppio errore che la Juventus non puo’ e non deve commettere, ma lo potrà fare solo mantenendo alta la concentrazione. Ricordandoci di quello 0-2 al ‘Do Dragao’ del febbraio 2017 che di fatto aveva già chiuso il capitolo qualificazione nel match d’andata, la Juventus deve ripercorrere quella evoluzione nel gioco ma soprattutto nella compattezza difensiva che ci avevano permesso di vivere quei mesi con maggiore tranquillità nell’approccio alle gare.