Napoli-Juve 3-2. Banti quasi invisibile

di Maurizio Romeo |

Arbitro: Luca Banti
Sezione Aia di Livorno

Quasi invisibile nel match, lascia molto giocare e forse in fondo esagera un po’ con i cartellini rispetto al metro con cui fischia i falli, ma ci può stare tenendo in considerazione il livello agonistico del match.

1° Tempo

12′ – Posizione sospetta di Insigne al momento del tocco di Milik prima dell’occasione di Callejon. Le immagini non chiariscono
14′ – Intervento in ritardo di Chiriches su Higuain. Ci poteva stare il giallo.
17′ – Fallo di Koulibaly in ritardo su Dybala, ci poteva stare il giallo. Poi brutto gesto di Hamsik che solleva fisicamente Dybala. Manca un richiamo deciso da parte del direttore di gara.
19′ – Fallo di Higuain poi sceneggiata napoletana di Callejon
20′ – Hjsai di esperienza sposta con l’anca Sturaro in area. Non c’è fallo
25′ – Entrata imprudente di Rincón su Koulibaly. Giallo giusto
27′ – Entrata in ritardo di Koulibaly su Cuadrado. Giallo inevitabile
30′ – Callejon si disinteressa del pallone e va a ostruire la progressione di Cuadrado che si lascia andare. Banti lascia correre. Capannello dei giocatori del Napoli intorno al colombiano. Ne esce una mischia da cui l’arbitro ne esce ammonendo Cuadrado e Callejon
47′ – Fallo in ritardo di Sturaro. Poteva starci il giallo

2° Tempo

64′ – Intervento imprudente in ritardo di Diawara. Giallo che ci sta tutto
79′ – Contatto al limite dell’area fra Dani Alves e Mertens. Ci poteva stare il fallo.
80′ – Entrata dura di Ghoulam su Cuadrado. Giallo che c’è
85′ – Fallo imprudente di Pjanic su Callejon. Giallo pesante perché il bosniaco era diffidato.
88′ – Non ferma la sua corsa Dani Alves e travolge Diawara. Giallo che ci sta