Moviola flash: Juventus-Genoa 1-0

di Maurizio Romeo |

Presentazione arbitri-23-Russo

Arbitro: Carmine Russo
Giudizio: Non sufficiente. Non convince la sua direzione: 44 falli sono davvero un’esagerazione in una partita che di cattivo non ha nulla. Gioco troppo frazionato e qualche cartellino di troppo nel taschino. Grazia De Maio almeno 3 volte, mentre punisce altri al primo intervento. Non si riesce a riconoscere un metro lineare. Non benissimo.

1° Tempo

4′ – Trattenuta di Rigoni su Pogba. Russo è a pochi passi ma non fischia. C’era fallo.
8′ – Falli in successione di De Maio su Dybala (trattenuta) e Dzemaili su Marchisio (al limite dell’imprudente), rischiano entrambi il giallo
10′ – Reciproche trattenute in area rossoblu fra Bonucci e Cerci, il direttore di gara dà ragione al difendente che sembra però accentuare. Situazione che però spesso viene letta così dagli arbitri nel dubbio. Ci può stare.
26′ – Trattenuta evidente di De Maio che ferma la ripartenza di Morata, ci poteva stare il giallo.
34′ – Trattenuta evidente di Muñoz su Morata che ferma un’importante azione offensiva della Juventus. Giallo inevitabile.
39′ – Bonucci gigioneggia inutilmente col pallone e si allunga il pallone su cui si avventa Cerci. Fallo del difensore bianconero e giallo inevitabile.

Falli 6-12 – Ammonizioni 1-1

2° Tempo

48′ – Entrata in ritardo di Morata che atterra da dietro Muñoz. Russo lo richiama solo verbalmente ma ci poteva stare il giallo
60′ – Intervento da dietro di De Maio su Cuadrado. Imprudente, ci poteva stare il giallo.
65′ – Intervento imprudente di Diego Capel su Cuadrado. Non è cattivo, ma il giallo ci sta.
73′ – Intervento in netto ritardo e imprudente di Rigoni su Zaza. Giallo da refolamenro .
74′ – Fermato Zaza lanciato a rete per fuorigioco. Errore dell’assistente Marzaloni che non è ben piazzato e segnala un offside che non c’è per almeno un metro buono
83′ – Manata di Muñoz a Zaza in ripartenza. Dubbi sulla involontarietà
84′ – Protestano i bianconeri per un sospetto contatto con il braccio in area rossoblu. Il replay sembra dare ragione alla squadra arbitrale: tocco con la spalla.
91′ – Intervento deciso di Zaza su Izzo. Cerca il pallone ma trova le gambe dell’avversario. Il direttore di gara punisce la vigoria sproporzionata dell’intervento. A velocità normale decisione corretta, al replay si nota la mancanza di cattiveria. Il lucano paga la troppa irruenza. Probabile la squalifica di una giornata, se come penso il direttore di gara qualificherà l’intervento come fallo grave di gioco.
94′ – Intervento imprudente di De Maio su Bonucci, il francese evita un giallo meritato per la terza volta

Falli 8-18 – Ammonizioni 0-2 – Espulsioni 1-0