Messi alla Juve sarebbe la fine dei loro sogni

di Valerio Vitali |

messi alla juve

Messi alla Juve sarebbe la pietra tombale della concorrenza scudetto da qui ai prossimi anni. Provate solo a pensare cosa potrebbe fare la ‘Pulce’ in coppia con Cristiano Ronaldo. Questo il sogno più grande ma al tempo stesso il terrore più atroce per la concorrenza. La stessa Inter pero’, da quanto si apprende dai media ‘mainstream’, sembrerebbe rientrare nella stretta cerchia della Top3 in vantaggio per accaparrarsi il numero 10 del Barcellona e della nazionale argentina.

Messi alla Juve rappresenterebbe pero’ qualcosa di non solamente circoscrivibile all’immaginario collettivo della Serie A. Insieme a Ronaldo (e a quel punto forse non più con Dybala) il tandem d’attacco più forte che sia mai esistito nella storia del calcio globale. Una mossa che in Francia, tramite l’autorevole testata sportiva ‘L’Equipe’, parrebbe già decollata. La famosa telefonata tra Andrea Agnelli, al quale l’intero popolo juventino chiede un altro volo (stavolta non per la Grecia come due anni fa) e il padre di Messi, Jorge, sarebbe stata confermata anche da ‘Mundo Deportivo’, giornale catalano vicino, molto vicino alle faccende di casa blaugrana.

Ma come fare a non entusiasmarsi anche solo all’idea di poter terrorizzare la concorrenza italiana e europea anche solo per una stagione? I quasi 1500 gol che racchiudono insieme Messi e Ronaldo avrebbe dell’inarrivabile per qualsiasi altro duo (o trio) della storia del calcio.Un’operazione di calciomercato che la Juventus dovrebbe fare solo per vedere poi quegli occhi spenti e tristi degli avversari. Per quei titoloni di giornale che rimarrebbero impressi per decenni nel ricordo di tutti. Una pazzia collettiva che spingerebbe metà dell’Italia calcistica al delirio e l’altra metà al nirvana più assoluto. Un calcio italiano spaccato in due come non mai con la Juventus pronta a fare all-in verso quella coppa così maledetta ma così affascinante.

Ad oggi resta ancora un sogno, fattibile, ma pur sempre un sogno. Il recente vertice tra Adidas e Juventus pero’ potrebbe far pensare a qualcosa di realizzabile, quantomeno sondabile. “Impossibile is nothing”, lo dice anche la loro pubblicità d’altronde.


JUVENTIBUS LIVE