‘Marca’ inserisce de Ligt tra i flop dell’anno: in Spagna “rosicano” ancora?

di Valerio Vitali |

Il quotidiano sportivo iberico ‘Marca’ ha inserito de Ligt tra i “flop” della stagione in corso. Il classe 1999 pero’ si sta man mano conquistando la fiducia di tutti. Le sue prestazioni (soprattutto quelle europee) convincono tifosi, club e staff tecnico. Le sue qualità pero’ non vengono apprezzate in Spagna, dove parlano di “75 milioni buttati”.

Forse da Barcellona stanno ancora “rosicando” per il mancato arrivo di un anno fa? De Ligt era infatti il primo nome della lista degli acquisti del Barcellona. Gli accordi Paratici-Raiola hanno pero’ sbaragliato la concorrenza.

All’interno della speciale classifica ci sono altri top player. Da Griezmann a Lucas Hernandez, passando per De Jong, Hazard e Joao Felix. In molti (a onor del vero anche spagnoli) pero’ si sono rifiutati di allinearsi al “Marca pensiero”. Sui social infatti le critiche sono cascate a pioggia. L’olandese fino ad ora una delle migliori stagioni d’esordio per un difensore centrale alla Juventus (forse meglio di lui solo Montero, Cannavaro e Thuram). Al suo primo anno in Serie A, in un calcio completamente differente da quello della Eredivisie, de Ligt sta marcando una linea temporale tra un prima e un dopo modo di difendere. Tiene la difesa alta, gli piace andare nell’uno contro uno senza arretrare (forse la maggior linea di demarcazione tra lui e un Rugani qualsiasi). Qualità queste di inoppugnabile valore. Se ne facciano una ragione dalle parti di ‘Marca’.