Maccio Capatonda da interista a juventino, ma gli altri VIP non mollano

di Toccoditacco |

La sosta è stata scossa da un’unica news degna di nota:
Maccio Capatonda, popolare personaggio di TV e film, abbandona la fede nerazzurra per tifare bianconero. Maccio è diventato Juventino!
Ma riponete il vostro entusiasmo perché resterà un caso unico ed isolato. Per un nuovo tifoso conquistato resiste uno zoccolo duro di personaggi celebri che non demordono e continuano a tifare per la loro squadra del cuore (mentre la Juve resta per loro la squadra del fegato).

Dopo l’intervista strappalacrime (o, considerato il personaggio, una lacrima strappa storia) di Maccio, ecco le dichiarazioni di alcuni interisti DOC che confermano la loro fede incrollabile.

 

PAOLO BONOLIS

“Ho iniziato in TV con Bim Bum Bam e da allora resto fedele ai cartoni!”
Arriviamo da un anno fallimentare? Avanti un altro!
La mia fede nerazzurra rimane incrollabile. Lo scriva a caratteri cubitali. Non cincischi!

 

IGNAZIO LA RUSSA

“Saltare sul carro del vincitore e di chi ha la maggioranza sì, ma solo in Parlamento. Il calcio è una cosa seria, resto nerazzurro.

Da buon politico sono abituato a fregare la gente, tranne la Domenica quando da buon interista quello fregato finisco ad essere io”

 

VALENTINO ROSSI

“Ultimamente vado avanti solo a piazzamenti e sono così distante dalla vittoria che sono un perfetto interista.”

 

LIGABUE

“Come potrei passare a tifare la Juventus? Cosa mi toccherebbe scrivere? Credo nelle rovesciate di Schillaci? Una vita da mediano lavorando come Furino? Non ci sta nemmeno nella metrica”

 

LUIZ NAZARIO RONALDO

“L’Inter è sempre la squadra del mio cuore. Ho vinto il Pallone d’Oro ’97 grazie ai 6 mesi prima dell’Inter e il Pallone d’Oro 2002 grazie al Mondiale appena lasciata l’Inter. Nel mezzo,l’Inter.”

 

 

BOBO VIERI

“L’Inter è sempre una squadra che seguo. D’altronde l’Inter per anni ha seguito me, con delle microspie.”

 

ALVARO RECOBA

“Faccio meno fatica a passare da Uruguaiano ad Italiano che da Interista a Juventino. Almeno la mia fede calcistica è vera”

 

ANTONIO CONTE

“Sono interista, l’Inter è casa mia, sono il primo tifoso dell’Inter, e lo sarò anche quando me ne andrò”

 

STEVEN ZHANG

“Sono l’orgoglioso Presidente di un’Inter che schiaccerà tutti! Ho goduto come un pazzo e mi sono battuto il petto quando abbiamo vinto contro la Juventus con quel fantastico gol di Higuain!”

 


JUVENTIBUS LIVE