Lo Scudetto passa dagli scontri diretti

di Sandro Scarpa |

5 squadre in 4 punti. Mai negli ultimi anni una simile ammucchiata al vertice a questo punto. Con 21 gare da giocare la strada è ancora lunga per sgranare il gruppetto ed ogni gara sarà decisiva. E’ palese quindi che gli scontri diretti tra le prime 5 saranno più decisivi del solito.

Ecco la panoramica sugli scontri diretti del girone d’andata.

scontri diretti

Il Napoli ha sfruttato quasi perfettamente i 4 scontri al San Paolo, con la pecca dello 0-0 con la Roma. Quest’ultima  ha un’ottimo score, considerando che, come Juve e Fiorentina, ha giocato 3 volte fuori (vincendo a Firenze). Non bene l’Inter, mortifera con le piccole, ma con 4 punti rimediati -gli stessi Juve- nonostante le 3 gare interne su 4.

Poi la Juve. Perse le gare a Roma e Napoli, la Juve ha pareggiato a Milano e vinto in casa con la Fiorentina. Al ritorno, avrà tre big match allo Stadium nell’arco di un mese (24.1 Juve-Roma, 14.2 Juve-Napoli, 28.2 Juve-Inter) col Bayern di mezzo.

Anche e soprattutto lì si decideranno le sorti di questo campionato.