Le prime parole in bianconero di Aaron Ramsey

di Juventibus |

Un emozionato Aaron Ramsey si presenta alla stampa italiana con una dichiarazione in italiano:

Si è parlato delle sue condizioni fisiche, con il gallese che si è detto fiducioso di ritrovare in fretta la forma migliore e di tornare a lavorare col resto del gruppo nel più breve tempo possibile. Non è ancora deciso se parteciperà o meno alla tourneè asiatica

Un accenno anche al suo connazionale che ha fatto la storia della Juventus negli anni 60, John Charles, con Ramsey che si è detto ovviamente voglioso di poterlo emulare (nessuna citazione per l’altro gallese che ha militato nella Juventus, Ian Rush ndr)

Riguardo a Maurizio Sarri, Ramsey ha confermato di averlo già incontrato e conosciuto, riconoscendone tra l’altro l’ottimo lavoro svolto al Chelsea nell’ultima stagione, e condividendone la filosofia di gioco: “credo che possa portare lo stesso contributo qui, cercando sia la vittoria che il bel gioco

Infine, la scelta del numero di maglia, anche se era già nota, ovvero la numero 8. Ramsey ha voluto citare il suo precedente possessore, Claudio Marchisio, “se riuscirò a fare come lui sarò orgoglioso. Sono pronto per questa grande sfida

Alla foto di rito, presente Paratici, ma non Pavel Nedved, probabilmente al lavoro per ultimare l’acquisto di Matthijs De Ligt


JUVENTIBUS LIVE