Il puzzle Juve nel momento clou, tra pezzi persi e pezzi ammaccati

di Juventibus |

Verrebbe da dire che per fortuna il Covid abbia dato tregua ai ragazzi di Pirlo, perché invece la sfortuna non sta avendo pietà.

Agli infortunati Cuadrado, Arthur (tempi di recupero ancora incerti per lui), Bonucci e Chiellini, Pirlo sperava di sottrarre Paulo Dybala, lungodegente da gennaio. In realtà, l’argentino non riesce ancora a calciare col sinistro, e dunque verrà ancora messo da parte per la gara contro il Crotone, in cui si sperava di averlo a disposizione per qualche minuto, per avviare il processo di recupero in vista del ritorno contro il Porto.

Anche tra i disponibili non va certo meglio: Morata ha contratto un virus che lo ha debilitato nelle ultime due settimane, e dopo lo svenimento contro il Porto, potrà essere recuperato solo per la panchina. Piccoli problemi anche per Kulusevski, che ora è l’unico compagno di reparto disponibile per Ronaldo, mentre non accenna a migliorare il problema all’anca di McKennie, che dovrà stringere i denti, vista la poca disponibilità di uomini in mezzo al .

In tutto questo, ancora non si ha contezza di quanti minuti abbia sulle gambe Aaron Ramsey.

Vista la situazione, c’è da sperare davvero che dopo la gara di Crotone, nessuno dei superstiti in rosa esca ammaccato.


JUVENTIBUS LIVE