La classifica alla Geom. Galliani

di Maurizio Romeo |

Ore 22.40 del 31/10/2015, è appena terminata Inter-Roma decisa da un gol di Medel. I nerazzurri hanno appena preso la vetta della classifica e lasciato la Juventus a 9 punti di distanza. I bianconeri nel pomeriggio hanno faticato nel derby, decisivo per ripartire dopo la quarta sconfitta stagionale in campionato rimediata 4 giorni prima a Reggio Emilia contro il Sassuolo, raggiungendo la vittoria solo all’ultimo respiro con un gol di Cuadrado al 93°. Una sliding door…

screenshot_2015-10-31-22-40-10.jpg

Quella sarà solo la prima di 7 vittorie consecutive per la squadra di Allegri che segnerà ben 17 gol  (erano stati 11 nelle prime 10 partite) subendone 5, di cui 2 solo oggi a Modena con il Carpi. In totale sono 2 su azione (Maccarone a Empoli e Borriello oggi), 1 dopo la respinta della barriera (Bovo nel derby), 1 rigore (Ilicic contro la Fiorentina) e un autogol (quello di Bonucci oggi).

I marcatori bianconeri: 5 gol Mandzukic, 4 Dybala, 2 Pogba e Cuadrado, 1 Evra, Sturaro e Zaza oltre all’autorete di Gentiletti con la Lazio.

screenshot_2015-12-20-22-53-20.png

Allegri prima del derby di campionato aveva detto che a Natale si sarebbe vista una classifica diversa per la Juventus e si sarebbe dimezzato lo svantaggio. Dal 12° posto a -11 prima del derby si è passati al 4° posto a -3 dalla vetta questa sera. Aveva ragione lui, ed è andata meglio delle più rosee previsioni.

Tutto stava per saltare al 94° di Carpi-Juve, appena riaperta da uno sciagurato autogol di Bonucci, ma Lollo sbaglia il gol del pareggio che sembrava ormai fatto… Sliding Doors.