La Champions League 2016/17

di Kantor |

Alla fine di Maggio, il giorno dopo la finale di CL (!), la Grecia ha finalmente concluso i suoi estenuanti playoff e si e’ completato il lotto delle partecipanti alla Champions League dell’anno prossimo.  Come tutti gli anni sono qui a presentarla e come tutti gli anni faro’ un brevissimo riassunto del regolamento: partecipano di diritto alla fase a gruppi 22 squadre, dalle prime 12 nazioni nel ranking UEFA 2014/15. Altre 10 provengono dai preliminari che sono divisi in due gruppi: quello dei “non campioni”, che comprende le squadre qualificate al quarto, terzo o secondo posto della nazioni dal primo al 15esimo posto del ranking, e quello dei “campioni”, a cui partecipano i campioni nazionali delle nazioni dal 13esimo posto in giu’. Inoltre il ranking determina quali squadre debbano fare i preliminari (massimo due per i non campioni, massimo quattro per i campioni). Vi pare complicato? Lo e’. Ma alla fine le cose vanno quasi sempre secondo logica, nel senso che spieghero’ qui sotto.

Dall’anno scorso la divisione nelle quattro urne non dipende piu’ solo dal ranking: nella prima fascia vengono messi i campioni nazionali delle prime sette (o otto) Federazioni nel ranking e il campione uscente (se non ha vinto il suo campionato, come il Real Madrid quest’anno).  Vediamo adesso una possibile posizione nelle quattro fascie.

Prima Fascia Seconda Fascia Terza Fascia Quarta Fascia
Barca (3) Atletico (4) Basel (19) PSV (33)
Bayern (2) BVB (8) Sh. Donetsk (21) Sporting  L. (40)
Benfica (6) Arsenal (10) Tottenham (23) V. Plzen (43)
PSG (7) Mancity (11) Olympiacos (24) Brugge (47)
Juventus (9) Siviglia (14) D. Kiev (26) Salzburg (48)
Leicester (119) Porto (16) Lyon (28) Celtic (54)
CSKA (41) Napoli (17) Villareal (29) APOEL (61)
Real Madrid (1) Bayer (18) Ajax (30) Besiktas (62)

Le squadre con sfondo rosa chiaro (scuro) sono i non campioni che deveono fare uno (o due preliminari); quelle con sfondo arancione chiaro (scuro) sono i campioni che devono superare uno (o due) preliminari. Il numero tra parentesi e’ ovviamente il ranking.

La tabella e’ quella che accadra’ se la squadra di ranking piu’ alto batte sempre quella di ranking piu’ basso. Ma quanto e’ attendibile questo risultato? Abbastanza, almeno dal punto di vista statistico; per esempio nel gruppo dei non campioni e’ quello che succede nell’ 80% dei casi. Nel gruppo dei campioni invece le sorprese sono assai piu’ frequenti, ma normalmente non alterano la composizione della fasce (finiscono quasi tutte in quarta). Poi certo, le sorprese son sempre possibili; ma per esempio la Roma (51) non ha molte probabilita’ di arrivare alla fase a gruppi.

Se vogliamo credere alla tabella, la prossima sara’ una delle edizioni piu’ complicate della CL, almeno a livello di gruppi; per la seconda fascia il taglio e’ a 18 e potrebbero esserci squadre come il PSV o lo Sporting addirittura in quarta fascia. Sempre giocando coi numeri, se per caso la Roma riuscisse a superare il turno, beh, la quarta fascia per lei sarebbe quasi inevitabile.

Al termine dell’estate come al solito confronteremo questa ipotetica tabella con quella reale; e come quasi sempre non sara’ molto diversa da adesso.