JvtbEleven (12), Juve-Spal: Pjanic per gestire la gara

di Jacopo Azzolini |

In ogni puntata, un autore di Juventibus proporrà il proprio undici tipo relativo alla prossima partita, e Jacopo Azzolini – che si è occupato del fake eleven nel corso di questa estate – commenterà la specifica formazione, soffermandosi su pregi e difetti. Questo è l’undici proposto da Francesco Falzarano per Juve-Spal.

 

Contro uno degli avversari più problematici del campionato, vanno testati alcun profili (e soluzioni) che possono rivelarsi vitali per il futuro della stagione. A Bernardeschi va quindi dato spazio, e gli va dato nel ruolo che oggi – anche sentendo Allegri – sembra il suo può adatto in questa Juventus. Ossia, quello di ala nel 4231, anche per lavorare sulla coesistenza con Dybala.

Inoltre, può essere una buona idea testare con insistenza Cuadrado terzino, per valutare le prospettive tattiche del colombiano. Di certo, risolverebbe buona parte dei problemi di ampiezza del campo sulla corsia destra (soprattutto in una gara che la Juve controllerà).

In assenza di Matuidi e con un Khedira che ha giocato le ultime due, la mediana Pjanic-Bentancur può davvero essere di livello superiore, sia per controllare che per dominare il gioco.