Juventus Under 23, Pirlo più Storari è una questione di identità

di Valerio Vitali |

Dopo la vittoria in Coppa Italia la Juventus Under 23 progetta la stagione che verrà. Ne ha parlato proprio recentemente Cherubini, dirigente bianconero, soprattutto in ottica prima squadra. Un cambio di freschezza e gioventù che dovrà essere propulsore per la rosa della squadra di Sarri da qui ai prossimi anni. A dare questo sprint saranno due vecchie (e gradite) conoscenze juventine: Pirlo e Storari.

Se del primo si è parlato moltissimo, vista la sua rilevanza tecnica e figurale all’interno del mondo Juventus, del secondo (indiscrezione via Di Marzio) non ci sono, al momento, notizie ufficiali. Storari dovrebbe affiancare Pirlo con ruolo di “raccordo” con la società nella sua esperienza da allenatore della Juventus Under 23. In questo scenario il vice sarà Baronio, amico e ex compagno di squadra del ‘Maestro’ bresciano.

Il club bianconero proverà ad emulare quanto fatto nel recente passato da altri top club europei. Basti pensare all’epopea del Barcellona di Guardiola o al ciclo del Real Madrid di Zidane. Tutti tecnici formatisi in casa con il solo scopo di dare un’impronta e un’identità di gioco, dal vivaio alla prima squadra. Costruirsi in casa il proprio Guardiola o il proprio Zidane, questa la ‘mission’. E se a farlo ci sarà un altro grande juventino come Marco Storari non possiamo far altro che esserne felici.


JUVENTIBUS LIVE