Conferenza stampa Juventus: presentata la nuova area sportiva

di Giordano Straffellini |

La Juventus ha presentato l’organigramma della nuova area sportiva. Sono 4 persone determinate ai massimi livelli quelle che si presentano in conferenza stampa. Andrea Agnelli, Federico Cherubini, Pavel Nevdev e Maurizio Arrivabene hanno spiegato il nuovo corso Juventus post pandemia e risposto alle domande dei giornalisti presenti. Come al solito è il presidente ad aprire le danze puntualizzando sia sull’aumento di capitale che potrà arrivare fino a 400 ml di euro sia sulle diatribe riguardanti la Super Lega.

Aumento di capitale di 400 ml di euro

L’aumento di capitale arriverà verso ottobre. L’idea del piano industriale è quella di far fronte ancora per un anno alle problematiche derivanti dalla pandemia. Dal 2022 l’intenzione è quella di ripartire con gli stessi presupposti del 18/19.

Super Lega aperti a discutere con l’UEFA

Il presidente ha ribadito che il progetto Super Lega continua. L’anno prossimo la Juventus parteciperà alla UEFA Champions League, ma ha ribadito che è in attesa di una risposta dagli organi competenti in merito al monopolio UEFA sulla gestione delle competizioni. Ricevuta la risposta dalle autorità europee ripartiranno le trattative con l’UEFA.

Ronaldo rimane

Cherubini sull’argomento è lapidario: non ci sono segnali ne da parte di Ronaldo ne della Juventus chele strade fra club e giocatore si dividano. La Juventus attende Cristiano alla ripresa della preparazione e lo reputa centrale nel progetto sportivo.

Allegri impegnato sul campo

Per quanto riguarda il paventato coinvolgimento diretto di Massimiliano Allegri sulle futue scelte di mercato Cherubini chiarisce. Massimiliano Allegri sarà impegnato al 100% sul campo. Con lui ci saranno continui confronti come è normale che sia, attualmente c’è totale condivisione sia sulla valutazione della rosa che sugli aspetti tecnici.

Squadra già competitiva

La proprietà reputa la rosa attuale competitiva ed in grado di poter competere per tutti gli obbiettivi sportivi. Nel recente passato sono stati effettuati investimenti importanti su giovani di prospettiva. Nel prossimo futuro ci aspettiamo che questi investimenti diano sul campo i risultati aspettati. Ciò non toglie che la Juventus rimarrà vigile sulle opportunità di mercato che riterrà opportune per il miglioramento della rosa.

Con Dybala contatti per il rinnovo

Federico Cherubini è in costante contatto con l’entourage di Paulo Dybala che attualmente è a Miami per allenarsi in vista della ripresa dell’attività. All’inizio della preparazione fissata per il 14 luglio ci sarà l’occasione per discutere direttamente il prolungamento del contratto.

Squadra che vince squadra bella

Ad Arrivabene viene chiesto se l’orientamento della società sarà quello di ricercare la vittoria attraverso il bel gioco. Maurizio è sintetico e diretto: una squadra che vince è anche bella. Ci sono squadre che fanno un bellissimo gioco ma non vincono, io preferisco una squadra vincente per me quella è la più bella.

Disciplina, sacrificio e cultura del lavoro

Su un punto tutti i presenti sembrano concordare. La Juventus deve arrivare al risultato tramite le qualità che da sempre fanno parte del dna bianconero: Disciplina, spirito di sacrificio e cultura del lavoro.

Una dirigenza tosta e determinata quella vista in conferenza oggi. La Juventus sembra avere le idee molto chiare su come affrontare il futuro. Per sapere poi se la strada intrapresa è quella corretta dovremmo aspettare i primi verdetti sul campo.